Tour of the Alps 2018, Pozzovivo: “Domani può succedere di tutto”

Domenico Pozzovivo è stato uno dei protagonisti della quarta tappa del Tour of the Alps 2018. Il lucano ha provato a rompere gli indugi sia in salita che in discesa, chiudendo alla fine la frazione al sesto posto insieme al resto dei migliori. Il portacolori della Bahrain – Merida conserva così la sua seconda posizione in classifica generale alle spalle di Thibaut Pinot (Groupama – FDJ) alla vigilia dell’ultima e decisiva tappa. Proprio il vincitore della corsa a tappe trentina nel 2012 ha analizzato le sue chances in vista della giornata di domani.

“Visto anche il finale caotico di oggi penso che ci saranno delle possibilità anche domani – spiega lo scalatore – Il finale sarà impegnativo, non ci sarà pianura. Anche se la salita non sarà molto dura veniamo da cinque giorni molto tirati e può succedere di tutto. Non sono lontanissimo da Pinot e anche dietro di me ci sono diversi corridori molto vicini. Sarà una dura lotta“.

Ad ogni modo, a prescindere dal risultato in questa corsa a tappe, ottime gambe stanno dando anche ottimo morale al corridore, in particolare in vista degli appuntamenti che verranno. “Le sensazioni sono ottime – aggiunge Pozzovivo analizzando la sua condizione in vista del Giro d’Italia 2018 – Arrivo da un lungo ritiro in altura e mi serviva questa corsa per riprendere un po’ di chilometri in gara. Sono molto contento di come stia andando”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.