Polartec-Kometa, presentata ufficialmente la squadra

È stata presentata oggi la nuova Polartec – Kometa 2018. Il progetto, nato sotto l’egida di Alberto Contador e Ivan Basso, ha svelato al grande pubblico le tre squadre che lo comporranno, una delle quali è la formazione maschile, con licenza spagnola, che militerà nella categoria Continental. Oltre che tra i professionisti, infatti, la squadra iberica sarà attiva tra gli Under 23 e gli Juniores, per un totale di 38 corridori sotto contratto.

“Dal momento che i team sono stati creati, stiamo sviluppando gradualmente la filosofia e i valori del progetto. Con lo sforzo degli sponsor abbiamo fatto il salto e siamo felici, entusiasti e motivati ” ha spiegato lo stesso Contador, durante la presentazione della squadra al teatro Francisco Rabal di Pinto. Si tratta di un progetto nel quale crede molto, perché gli permetterà di “restituire al ciclismo” quello che ha dato a lui e a tutti i suoi compagni di avventura: “Siamo molto contenti che sia una realtà” ha aggiunto.

La filosofia della squadra, ha rimarcato l’ex pistolero, sarà quella di “prendersi cura dei valori di onestà, sacrificio e lavoro di squadra”. “Abbiamo 38 ciclisti – aggiunge – sono tutti ragazzi giovani e alcuni avranno grandi successi, ma l’importante è allenare le persone con una serie di valori che serviranno loro per le proprie vite”.

Dello stesso avviso è Ivan Basso: “C’è un sacco di entusiasmo e molte idee, ho avuto la fortuna di condividere con Alberto Contador il mio ultimo periodo sportivo, abbiamo parlato molto e questa squadra è molto più di un progetto sportivo, è un progetto umano e sociale. È motivo di orgoglio avere 38 corridori nella nostra squadra, perché non sappiamo quanti campioni ci saranno “, ha confessato.

Il roster della formazione Continental vede confermati, come già annunciato, undici elementi: gli italiani Michele Gazzoli e Matteo Moschetti; l’austriaco Patrick Gamper (quattro volte campione nazionale), il lussemburghese Michel Ries, il neerlandese Kevin Inkelaar, l’eritreo Awt Habtom, il colombiano Wilson Peña e gli spagnoli Diego Pablo Sevilla, Juan Camacho, Isaac Cantón (campione di Spagna Under 23) e Miguel Ángel Ballesteros. La squadra sarà diretta dall’ex gregario di fiducia di Contador, Jesús Hernández, e dall’italiano Dario Andriotto. Alle loro spalle opererà una formazione Under 23, diretta da Rafael Díaz Justo e composta da 15 elementi, e una Juniores, diretta da Guillermo Gutiérrez e composta a sua volta da dodici elementi.

La Fondazione Alberto Contador, svolgerà nel contempo anche attività sociali a sostegno dell’Associazione “Freno al ictus”, presieduta da Julio Agredano. “L’obiettivo comune delle due organizzazioni è di combattere attivamente questa malattia per migliorare la situazione delle persone colpite. L’obiettivo principale è quello di diffondere la consapevolezza nella società di questa malattia, perché colpisce una persona su sei”, ha detto Agredano.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.