© Sirotti

Milano-Torino 2019, Alejandro Valverde “soddisfatto” del secondo posto e guarda a sabato: “Bisognerà sfruttare questa forma”

Le forze sembrano non finire mai per Alejandro Valverde. L’ex Campione del Mondo della Movistar, nonostante i 39 anni suonati, sembra ricaricare le batterie correndo. E così, nonostante abbia ormai alle spalle una stagione intensa condite da un Tour de France e una Vuelta molto dispendiose, questo finale di stagione gli sta regalando ulteriori certezze. Dopo il quinto posto del Giro dell’Emilia e il secondo del GP Beghelli, quest’oggi è arrivato un’altra convincente piazza d’onore alla Milano-Torino 2019 alle spalle soltanto di Michael Woods perfetto. Se il finale fosse stato leggermente più pianeggiante, probabilmente non ce ne sarebbe stato nemmeno per il canadese.

“Un quinto posto e due secondi posti. Sembra che questi test prima della Lombardia mostrino buoni segnali. Tutto questo mi aiuterà a raggiungere un livello eccellente per sabato – racconta nel dopo corsa ai microfoni di Cycling Pro Net Il Lombardia manca ancora nel mio palmarès. Bisognerà sfruttare questa forma. Roglic sarà l’uomo da battere, è molto forte”.

Il murciano ha dimostrato di avere ancora tante energie andando a recuperare Woods e Gaudu dopo i primi scatti: “‘Prima di tutto, tanto di cappello a Woods per la sua vittoria. E grazie ai miei compagni di squadra. Hanno fatto un buon lavoro e mi hanno ben protetto prima dell’ultima salita. Mi sarebbe piaciuto finalizzare tutto questo con la vittoria, ma dobbiamo essere soddisfatti del secondo posto. Può essere che ci abbia creduto abbastanza per seguire l’accelerazione finale di Woods, poco prima dell’ultimo rettilineo, ma sono contento di questo podio“.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.