© Fundacion Euskadi

Fundacion Euskadi, presentata l’ambiziosa squadra di Mikel Landa che punta al WorldTour

Presentata oggi l’ambiziosa Fundacion Euskadi, una delle poche novità positive a livello Professional nel 2020. La formazione basca è diretta erede della storica Euskaltel – Euskadi e sotto la guida di Mikel Landa in pochi anni sta tornando a crescere, senza nascondere l’obiettivo di ottenere nuovamente licenza WorldTour nel futuro prossimo, anche senza dare scadenze al momento. Il sogno del futuro corridore della Bahrain – Merida sarebbe così chiudere la propria carriera dove l’ha iniziata, al fianco di alcuni dei giovani che sta aiutando a crescere in questi anni.

Ripartita nel 2018 con un nucleo di dodici corridori, sono attualmente cinque i corridori a fare ancora parte del progetto, mentre i dieci corridori in organico nel 2019 sono stati interamente confermati, assieme ad altrettante new entry per portare la rosa attuale a venti corridori, il minimo richiesto dal nuovo regolamento. Nella giornata odierna è stata dunque presentata ufficialmente la squadra, che sarà chiaramente sponsorizzata dalla Orbea, noto marchio produttore di biciclette basco.

“L’obiettivo quando siamo ripartiti era di riportare la squadra dove era prima – commenta l’ormai ex Movistar durante la presentazione – Abbiamo iniziato facendo piccoli passi in quella direzione e quello di quest’anno è uno in più. Andiamo avanti passo dopo passo, senza fretta. Il progetto vuole crescere e sogna di tornare ad essere la Euskaltel del passato. Diamo molta importanza alla cantera e al nostro ambiente, per questo alcuni corridori faranno il salto dalle giovanili. Siamo molto motivati e speriamo di creare passione negli appassionati baschi”.

Ovviamente, non manca anche un accenno riguardo il suo futuro: “Il progetto deve prima concretizzarsi, dobbiamo andarci piano, ma anche ottenere risultati velocemente, il più presto possibile – aggiunge – Dobbiamo essere competitivi e sono sicuro che ce la faremo. Spero che in pochi anni la fondazione turni dove era in precedenza e, perché no, finire dove ho iniziato”.

Il calendario sarà basato soprattutto sulle corse nazionali, ma non solo. L’esordio dovrebbe essere in Argentina, alla Vuelta a San Juan, mentre son chiaramente le grandi corse WorldTour del paese gli obiettivi primari: in primis Giro dei Paesi Baschi e Clasica San Sebastian, con la Vuelta a España che sarebbe ovviamente la ciliegina sulla torta della stagione.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.