© PhotoGomezSport

Adriatica Ionica Race 2021, Lorenzo Fortunato: “La gioia è tanta! Un onore avere i complimenti da Contador”

Quella di oggi è una giornata storica per la Eolo-Kometa. La formazione Professional italiana si è infatti aggiudicata la prima corsa a tappe della storia grazie a Lorenzo Fortunato, capace di imporsi nella Adriatica Ionica Race 2021 grazie al successo di ieri a Cima Grappa. Il 25enne scalatore si è lasciato alle spalle il duo della Astana-Premier Tech formato da Merhawi Kudus e Vadim Pronskiy, distanziati rispettivamente di 2 e 6 secondi. Si tratta del terzo successo stagionale per lui dopo il successo di tappa di ieri e quello storico dello scorso 22 maggio in cima allo Zoncolan nella quattordicesima tappa del Giro d’Italia 2021.

“Sono contento, sono contentissimo: l’obiettivo era quello di venire a vincere una tappa e la corsa, ma ora che ci sono riuscito le gioia è tanta – spiega il vincitore – Dedico questo successo alla squadra, ai miei compagni e a tutto lo staff perché siamo una famiglia più che un team. E in particolare lo dedico a Luca Wackermann che oggi è caduto. Oggi la squadra ha lavorato benissimo, e io mi sono subito sentito tranquillo: è importante avere dei compagni così”.

Il morale è altissimo quindi in questo momento: “In ammiraglia poi c’era Alberto Contador, che appena sono arrivato mi ha fatto i complimenti… E per me è un onore sentire queste parole da uno come lui. Adesso, attenzione puntata sui campionati italiani di domenica: ho provato il percorso qualche settimana fa, ed è davvero duro. Quindi…aspettatemi!”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.