CicloMercato 2020, è James Piccoli il primo colpo della nuova Israel Cycling Academy

James Piccoli è il primo acquisto della Israel Cycling Academy dopo l’acquisizione della Katusha. Il ventottenne canadese della Elevate-KHS ha rifiutato l’offerta della Rally UHC Cyling per approdare per la prima volta in carriera in una formazione World Tour. L’occasione della vita per il classe ’91 di Montreal arriva dopo una stagione costellata da risultati positivi, su tutti una vittoria di tappa e il secondo posto nella classifica generale dell’ultimo Giro dello Utah alle spalle di un suo futuro compagno di squadra fresco di rinnovo: il belga Ben Hermans.

“C’erano un sacco di team interessati a me, ma ho scelto la Israel per come hanno creduto in me e per il loro fantastico staff- ha esordito il ciclista canadese nel comunicato della Israel che annunciava il suo ingaggio- Credono che io possa diventare un grande corridore e mi hanno offerto un ambiente in cui posso adattarmi alle corse europee, aiutando al contempo il team quanto meglio sarà possibile”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.