venerdì , 24 novembre 2017

Tour de France 2018, il percorso ufficiale

È stato presentato questa mattina al Palais des Congrès di Parigi il Tour de France 2018. L’edizione dell’anno prossimo si presenta piuttosto varia, con una cronosquadre e l’aggiunta importante di 21,7 chilometri di pavé “rubati” alla Parigi-Roubaix. Sono da sottolineare inoltre le scalate del Plateau des Glières (con un tratto in sterrato) nella tappa di Grand-Bornand (da 4000 metri di dislivello), il ritorno dell’Alpe d’Huez ed un’intensa cronometro, mossa ma breve, nei Paesi Baschi come ultima difficoltà prima della tradizionale passerella nella capitale.

La Grande partenza come noto sarà sabato 7 luglio da Noirmoutier en Ile con l’arrivo posto a Fontenay-le-Comte. La prima frazione si snoderà quindi nel dipartimento della Loira Atlantica dove si correranno anche le successive due tappe, con la prova in linea fra Mouilleron-Saint-Germain e La Roche sur Yon prima e la cronosquadre di Cholet nella giornata di lunedì. A chiudere l’avventura del Tour nella Loira Atlantica sarà la quarta frazione, che ripartirà da La Baule per dirigersi verso nord, per uno sprint a Sarzeau.

Il giorno dopo si ripartirà da Lorient per arrivare a Quimper con una tappa “in stile classica”,preludio alle prime insidie per gli uomini di classifica con la successiva tappa fra Brest e Guerledan, nella quale i corridori che affronteranno per due volte la scalata del Mur de Bretagne. A chiudere la prima settimana di corsa saranno poi due arrivi allo sprint, con la Fougères-Chartres e la Dreux-Amiensed, quindi una frazione con arrivo a Roubaix con 15 settori di pavé (lunghi da 500 metri a 2,7 chilometri), per un totale di 21,7 chilometri di ciottoli. Un record per la storia recente del Tour.

Dopo il primo giorno di riposo la corsa ripartirà da Annecy, con una frazione molto intensa che si concluderà a La Grand Bornande che vedrà l’inedito passaggio sullo sterrato del Glières. Soltanto 108 chilometri misurerà la seconda tappa alpina, Albertville-La Rosière (Montvalezan), primo arrivo in salita, che sarà seguito dalla tappa “fiume” Bourg-Saint-Maurice-L’Alpe d’Huez, 175 chilometri e 5000 metri di dislivello con passaggi da Col de la Madeleine, Lacets de Montvernier e Croix de Fer. Spazio per le ruote veloci invece nella tredicesima frazione, la Bourg-d’Oisans-Valence. Il giorno dopo invece si ripartirà da Saint-Paul-Trois per giungere nella località di Mende. Si tratta di una tappa di media montagna, con la Croix Neuve prima del traguardo, così come quella di ventiquattro ore dopo con l’arrivo a Carcassone, che chiuderà la seconda settimana di gara.

L’ultima settimana si aprirà invece con la lunga frazione fra Carcassone e Bagnères-de-Luchon, primo assaggio di Pirenei con passaggi da Portet d’Aspet, Col de Menté e Portillon. La diciassettesima tappa sarà la “sperimentale” Bagnères-de-Luchon – Saint-Lary-Soulan, soli 65 chilometri con passaggi da Peyragudes, Col de Val Louron-Azet, e finale con passaggio dal Col de Portet, per un totale di oltre metà gara, 38 chilometri, in salita. La tappa successiva si snoderà da Trie-sur-Baïse a Pau, mentre l’ultima frazione pirenaica sarà la Lourdes (Santuario) – Laruns, 200 chilometri con passaggi da Col d’Aspin, Col du Tourmalet, Col des Bordères, Col du Soulor e Aubisque. Il penultimo giorno i corridori si cimenteranno nell’unica cronometro individuale, 31 chilometri da Saint-Pée-sur-Nivelle ad Espelett decisamente mossi che sanciranno il vincitore dell’edizione 2018 prima della passerella Houilles – Paris.

Verranno affrontati in totale 25 GPM (11 nelle Alpi, 4 nel Massiccio Centrale e 10 nei Pirenei).

PERCORSO TOUR DE FRANCE 2018

Tappa

Data

Partenza

Arrivo

Chilometraggio (note)

1 7/7/2017 Noirmoutier-en-Ile Fontenay-le-Conte 195km
2 8/7/2017 Mouilleron-Saint-Germain La Roche-sur-Yon 185km
3 9/7/2017 Cholet Cholet 35km (Cronosquadre)
4 10/7/2017 La Baule Presqu’Île de Rhuys (Sarzeau) 192km
5 11/7/2017 Lorient Quimper 203km (Tappa mossa)
6 12/7/2017 Brest Mûr-de-Bretagne (Guerlédan)  181km (Doppio passaggio dal Mûr-de-Bretagne)
7 13/7/2017 Fougères Chartres  231km (Tappa più lunga del Tour esposta al vento)
8 14/7/2017 Dreux Amiens 181km
9 15/7/2017 Arras Roubaix  154km (15 settori di pavés per 21,7 km totali, record dagli anni 80)
Riposo – Annecy
10 17/7/2017 Annecy La Grand-Bornand  159km (passaggi da Col de la Croix Fry, Glières con 2km di sterrato, Côte de Romme e Col de la Colombière)
11 18/7/2017 Albertville La Rosière (Montvalezan)  108km (passaggi da Bisanne, Col du pré, Cormet de Roseland, Col du Petit Saint-Bernard, La Rosière)
12 19/7/2017 Bourg-Saint-Maurice L’Alpe d’Huez  175km (passaggi da Col de la Madeleine, Lacets de Montvernier, Croix de Fer – dislivello record da 5000 metri)
13 20/7/2017 Bourg-d’Oisans Valence  169km (unica tappa piana della seconda settimana)
14 21/7/2017 Saint-Paul-Trois-Chateaux Mende  187km (passaggi da Croix de Bertelle, e nel finale sulla Croix Neuve)
15 22/7/2017 Millau Carcassone  181km
Riposo – Carcassonne
16 24/7/2017 Carcassone Bagnères-de-Luchon 218 km (passaggi da Porte d’Aspet, Col de Menté, sconfinamento in Spagna e Col du Portillon)
17 25/7/2017 Bagnères-de-Luchon Saint-Lary-Soulan 65km (passaggi da Peyragudes, Col de Val Louron-Azet, efinale modificato con passaggio dal Col de Portet – oltre 38 chilometri in salita)
18 26/7/2017 Trie-sur-Baïse Pau 172km
19 27/7/2017 Lourdes Laruns 200km (passaggi da Col d’Aspin, Col du Tourmalet, Col des Bordères, Col du Soulor e Aubisque)
20 28/7/2017 Saint-Pée-sur-Nivelle Espelett 31km (crono individuale con quattro salite e strappi al 21%)
21 29/7/2017 Houilles Paris 115km

I SETTORI DI PAVE’

Settore 15 (km47) : Escaudoeuvres à Thun (1600m.)
Settore 14 (km53) : Eswars > Paillencourt (1600m.)
Settore 13 (km68,5) : Auberchicourt > Ecaillon (900m.)
Settore 12 (km84,5) : Warlaing > Brillon (2000m.)
Settore 11 (km87,5) : Tilloy > Sars-et-Rosières (2400m.)
Settore 10 (km94) : Beuvry > Orchies (1400m.)
Settore 9 (km103) : Auchy > Bersée (2700m.)
Settore 8 (km108,5) : Mons-en-Pévèle (900m.)
Settore 7 (km114,5) : Mérignies > Avelin (700m.)
Settore 6 (km118) : Pont-Thibault > Ennevelin (1400m.)
Settore 5 (km123,5) : Templeuve (Moulin de Vertain) (500m.)
Settore 4 (km130) : Cysoing > Bourghelles (1300m.)
Settore 3 (km132,5) : Bourghelles > Wannehain (1100m.)
Settore 2 (km137) : Camphin-en-Pévèle (1800m.)
Settore 1 (km146) : Willems > Hem (1400m.)

Vedi Anche

Migliori Momenti 2017, 4: 16ª Tappa Giro d’Italia

Continuano i nostri articoli per ripercorrere insieme la stagione ormai conclusa. Dopo aver analizzato le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *