© Sirotti

Astana, Luis Leon Sanchez: “Al Giro ho corso più con il cuore che con la testa”

Luis Leon Sanchez ha provato in tutti i modi a centrare una vittoria di tappa al Giro d’Italia 2017. Lo spagnolo ha corso un Giro all’attacco, senza però poi riuscire a centrare il successo di tappa. Proprio questa sua continua ricerca della fuga secondo il portacolori della Astana è uno dei motivi per cui alla fine non è arrivato l’obiettivo che si era prefissato: “Credo di aver corso più con il cuore che con la testa. Con tutto quello che era successo prima del via, volevo vincere una tappa per dedicarla a Michele Scarponi e alla sua famiglia. Magari alla fine ho speso delle energie che servivano poi quando c’era bisogno. Con gambe peggiori peggiori rispetto a quelle di quest’anno, penso che sarei riuscito a vincere. Lottavamo per la fuga in giornate che non erano adatte per noi e questo in una corsa di tre settimane alla fine lo accusi. Ci sono stati dei momenti e delle scelte sbagliate sia da parte mia che della squadra. L’obiettivo era vincere una tappa e abbiamo fallito questo obiettivo sia ora che l’anno scorso nella Vuelta”.

Una soddisfazione però il murciano è riuscito a togliersela, transitando per primo in cima al Mortirolo in quella che era la salita Scarponi: “Fin dal via del Giro siamo partiti con l’idea di passare per primi sul Mortirolo. Sapevamo che era difficile, venendo dopo un giorno di riposo e consapevoli che si sarebbe andati molto forte quel giorno. Sono partito e quando mancavano 4 o 5 chilometri al GPM ho imposto il rimo. Ho detto a Fraile, che era il leader della classifica degli scalatori, che avrei lottato con lui per passare per primo al GPM. Lui ha capito e mi ha detto che non avrebbe fatto la volata così come non ha fatto Landa. È stato un bel gesto da parte loro”.

Il programma di Sanchez ora prevede la partecipazione al Giro del Delfinato prima di prendere il via nella seconda parte di stagione alla Clasica San Sebastian, la Vuelta a Burgos ed infine la Vuelta a España.

Vedi Anche

CicloMercato, Formolo ad un passo dalla Bora – Hansgrohe?

Il futuro di Davide Formolo potrebbe essere in Germania. Il corridore veneto è infatti in scadenza di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *