© SWPix.com

Yorkshire 2019, Mikkel Bjerg esulta: “Sono andato forte quando contava davvero”

Mikkel Bjerg è diventato campione mondiale Under 23 a cronometro per la terza volta consecutiva, senza praticamente alcuna concorrenza. Il suo principale avversario era infatti il connazionale Johan Price-Pejtersen, che però ha visto i suoi sogni naufragare, letteralmente, in una pozzanghera d’acqua. Al termine della corsa, allora, il futuro corridore della UAE Team Emirates ha espresso tutta la sua soddisfazione ai nostri microfoni, spiegando di aver trovato molte più difficoltà in questa stagione rispetto alle precedenti, ma di essere riuscito comunque a centrare l’obiettivo principale della sua stagione grazie a questa vittoria iridata.

È una sensazione incredibile, dovevo svolgere una corsa perfetta, andando forte nelle salite – analizza – Avevo stabilito un piano con il mio allenatore e penso di averlo eseguito perfettamente. Questa stagione è stata molto difficile, soprattutto a causa di una malattia in primavera. Quindi dopo i campionati nazionali, dove non sono riuscito ad andare come speravo, mi sono detto che avrei puntato tutto al Mondiale, con un occhio ai campionati europei. Non ero realmente triste di non aver vinto ad Alkmaar, perché il mio vero obiettivo era questo mondiale. Ho mantenuto la calma e sono stato performante quando contava davvero”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.