© Sirotti

Yorkshire 2019, Cassani convoca un poker d’assi per la ricognizione del percorso

Italia pronta alla ricognizione del percorso del Mondiale di Yorkshire 2019. A cinque mesi esatti dall’inizio della rassegna iridata, Davide Cassani porterà quattro degli azzurri più attesi per la prova a visualizzare un tracciato che si preannuncia duro, ma comunque adatto alle ruote veloci più coriacee. Il ventaglio di favoriti sinora appare molto vasto, come conferma anche il poker d’assi che il CT ha deciso di portare con sé. A volare in terra britannica lunedì 22 aprile saranno dunque Alberto Bettiol (EF Education First), Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida), Matteo Trentin (Mitchelton-Scott) ed Elia Viviani (Deceuninck-QuickStep).

“Andiamo a testare il percorso in linea proprio perché non sappiamo le difficoltà”, commenta l’ex commentatore RAI (che quest’anno tornerà parzialmente al suo vecchio ruolo come presenza fissa al Processo alla Tappa). I quattro convocati avranno così modo di testare la durezza di un tracciato nel quale sulla carta offrono tra loro soluzioni tattiche sostanzialmente diverse e complementari. La prova maschile si correrà domenica 29 settembre, alla conclusione di una settimana ricca di corse, con un percorso complessivo di 285 chilometri. La partenza sarà da Leeds, mentre la conclusione si svolgerà ad Harrogate, dove i corridori affronteranno un tecnico circuito finale da affrontare sette volte.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.