© ASO / Broadway

Trek-Segafredo, Giulio Ciccone: “Correre con Nibali è un sogno. Darò il mio meglio per lui”

Giulio Ciccone non vede l’ora di poter correre insieme a Vincenzo Nibali. Il corridore abruzzese, capace di vincere in stagione una tappa e la maglia azzurra di miglior scalatore all’ultimo Giro d’Italia, ha definito “un sogno” l’opportunità di avere lo Squalo dello Stretto in squadra con lui alla Trek-Segafredo a partire dalla prossima stagione. Il ventiquattrenne ha fatto sapere tramite i microfoni di Cyclingweekly (ma non è la prima volta che lo dichiara) di essere pronto a mettere da parte le sua ambizioni personali e mettersi al servizio di quel corridore che lo faceva sognare in tv da ragazzino.

“L’anno prossimo avremo Vincenzo, quindi dobbiamo scegliere bene il programma e capire quale tra Giro, Tour e Vuelta è più adatto. Penso che Vincenzo sia ancora competitivo e possa vincere. L’ho sempre guardato in tv e ora è un mio compagno di squadra. Per me è un sogno, quindi darò il mio meglio per lui. È uno dei migliori corridori che io abbia mai guardato in tv”.

Il classe ’94 ha poi spiegato di non sapere ancora quale saranno i suoi obiettivi per i prossimi anni, mettendo ancora una volta sulla sua volontà di mettersi al servizio di Nibali: “Sinceramente è difficile da dire, voglio provare a fare classifica generale, ma adesso è ancora presto, perciò proverò ad accumulare tanta esperienza con Nibali e gli altri capitani e magari proverò a vincere qualche tappa”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.