Tre Valli Varesine 2018, Skujiņš esalta ancora la Trek-Segafredo: “La mia vittoria più importante”

Toms Skujiņš ha messo la ciliegina sulla torta alla sua miglior stagione da professionista aggiudicandosi la Tre Valli Varesine 2018. All’attacco già nella penultima tornata, quando si è mosso in discesa subito dopo lo scollinamento del Morosolo, il portacolori della Trek-Segafredo è rimasto in avanscoperta durante l’ultimo passaggio ed è stato bravo a resistere sulle rampe della complicata salita finale, quando dal gruppo dei favoriti è evaso Rigoberto Uran (EF Education First-Drapac Cannondale) andando a scollinare per primo. A quel punto il lettone, insieme ai pochi superstiti dell’azione promossa diversi chilometri prima, è rimasto sulle ruote dei migliori nel gruppo di sette pedine che si è andato a giocare la vittoria finale, piazzando uno sprint di pura potenza che gli ha permesso di sbarazzarsi con apparente facilità di Thibaut Pinot (Groupama-FDJ) e Peter Kennaugh (Bora-Hansgrohe).

Al quarto successo stagionale e al settimo in carriera da professionista, il 27enne di Sigulda ha così commentato subito dopo aver tagliato il traguardo: “Siamo una squadra forte, è un altro ottimo risultato per noi dopo la vittoria ottenuta da Bauke Mollema domenica scorsa nel GP Beghelli. Avevamo sempre un uomo in ogni attacco e ci siamo fatti trovare pronti e freschi anche nel finale. È una delle mie vittoria più importanti, sono contento di aver centrato un risultato così prestigioso in Italia”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.