© Sirotti

Tour Down Under 2019, Sagan: “Bevin ha vinto facilmente, oggi bisognava avere le gambe”

Altro piazzamento per Peter Sagan al Tour Down Under 2019. Terzo del tradizionale criterium di apertura, ottavo nella prima frazione, l’ex campione del mondo ha conquistato oggi il podio alle spalle di Caleb Ewan (Lotto Soudal) e dello splendido vincitore Patrick Bevin (CCC Team). In un finale molto adatto alle sue caratteristiche, il capitano della Bora – hansgrohe era riuscito a rimanere in piedi dopo la caduta di massa che ha cambiato le sorti della tappa, ma non ha potuto far nulla contro la lunga accelerazione del corridore neozelandese che se lo è tenuto alle spalle quasi con facilità.

“Anche se oggi c’è stata una caduta, penso che la tappa di ieri fosse più pericolosa – analizza – Oggi si arrivava in leggera salita e bisognava avere le gambe. Non sono stato coinvolto nella caduta perché è successo dietro di me, ma penso che qualcuno mi abbia toccato la ruota posteriore. Quando Luis Leon Sanchez ha attaccato sono rimasto dietro di lui, ma Bevin ha vinto abbastanza facilmente. Oggi aveva davvero delle grandi gambe, complimenti a lui”.

Sinora apparso ancora abbastanza lontano dai suoi standard, il campione slovacco non si preoccupa della sua forma in questo momento dell’anno, quando ancora per lui si corre sostanzialmente per allenarsi. “Domani sarà una tappa più dura delle prime due e vedremo cosa posso fare – conclude – Non posso decidere oggi, vedremo durante la tappa che possibilità avrò. Ad ogni modo, sono qui per allenarmi e se posso ottenere qualcosa, o una vittoria di tappa, va benissimo, ma anche se non dovessi riuscirci non inizierò a preoccuparmi”.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.