© Team Sunweb

Parigi-Nizza 2019, commozione cerebrale per Matthews e mascella rotta per Tusveld

Tutto sommato è andata bene ai corridori del Team Sunweb dopo le cadute rimediate alla Parigi – Nizza 2019. La formazione tedesca ha perso ieri due corridori nella prima frazione della corsa transalpina, con un terzo ancora in dubbio questa mattina, ma vista la dinamica degli incidenti subiti dai primi due, immediatamente trasportati in ospedale in ambulanza, gli infortuni potevano essere anche peggiori. Il bollettino medico dopo gli esami più approfonditi ai quali sono stati sottoposti all’ospedale di Versailles è invece parzialmente confortante rispetto ai timori.

Caduto violentemente riportando un trauma cranico e conseguente perdita di conoscenza, a Michael Matthews non è stata fortunatamente riscontrata alcuna frattura, anche se ovviamente è ancora ricoverato in seguito ad una commozione cerebrale. Anche lui colpito in volto, Martjin Tusveld ha invece riportato la frattura della mascella e dovrà essere operato prima di poter tornare a casa. Solo una forte contusione invece per Roy Curvers, che ha sbattuto la mano contro un palo. Ieri ha concluso la tappa, ma le sue condizioni saranno valutate nuovamente questa mattina per decidere se ripartirà o meno.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *