Operazione Aderlass, Bozic e Koren squalificati per due anni

Nella giornata odierna, l’UCI ha comunicato di aver inflitto una squalifica di due anni agli sloveni Borut BozicKristijan Koren. Entrambi erano già stati sospesi a maggio (quando era emerso il loro coinvolgimento nell’Operazione Aderlass) dalla loro squadra, la Bahrain-Merida, nella quale Bozic ricopre il ruolo di direttore sportivo dopo essersi ritirato a fine 2018, mentre Koren, 32 anni, ancora svolge l’attività agonistica. Nel comunicato dell’UCI emerge che i due sono stati squalificati per violazioni dei regolamenti antidoping commesse nel 2011 e nel 2012. Entrambi avranno comunque la possibilità di presentare un appello alla WADA e all’agenzia antidoping del loro paese.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.