Movistar, José Luis Arrieta se ne va e minaccia azioni legali

Polemiche interne in casa Movistar. Mentre la squadra continua la sua campagna di rinforzamento per il prossimo anno (Ivan Sosa l’ultimo ingaggio annunciato), i risultati sotto le aspettative delle ultime due stagioni (17 successi complessivi contro i 21 del 2019, che era comunque il peggiori risultato dal 2011, con tante annate chiuse superando quota 30) hanno lasciato degli strascichi anche all’interno della dirigenza. In particolare, secondo quanto riportato da AS, José Luis Arrieta lascerà la compagine iberica al termine di questa stagione, dopo essere stato escluso dalle ultime gare della stagione.

Il dirigente spagnolo, che si era visto già destituito di molti poteri con l’addio di Nairo Quintana (corridore a cui il suo nome era molto legato) e con l’arrivo di Patxi Villa come capo delle performance nel 2020, potrebbe addirittura intraprendere delle azioni legali contro il suo team per queste esclusioni dal finale di stagione, con il rischio ormai concreto che questo clima burrascoso vada avanti anche all’inizio del 2022.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button