Jumbo-Visma, Dumoulin: “Sono curioso di sapere a che punto sono. Voglio recuperare la mia esplosività”

Tom Dumoulin non vede l’ora di tornare alle corse. L’asso neerlandese è fermo ormai dal Giro del Delfinato 2019, quando l’infortunio al ginocchio rimediato con la caduta al Giro d’Italia lo ha costretto a un lunghissimo stop per ritrovare la migliore condizione. Una scelta che ha portato diversi dissapori con il Team Sunweb, tanto da portarlo a firmare con la Jumbo-Visma, diventata una vera e propria corazzata con il nuovo acquisto. Il corridore di Maastricht quest’anno punterà con decisione al Tour de France 2020, nonostante il percorso presenti un’unica cronometro individuale il penultimo giorno e tante salite, a cominciare già dalla grande partenza con arrivo a Nizza.

Il classe ’90 ha parlato della propria condizione in un’intervista rilasciata al portale Nos: “Tra un paio di settimane sarà all’inizio di una competizione per la prima volta da giugno. Sono molto curioso di sapere a che punto sono con la condizione. Qui alla Jumbo-Visma le persone sono molto appassionate a questo sport. Ci si motiva a vicenda. Se io ho avuto una brutta giornata, magari l’allenatore Mathieu fa i salti di gioia perché nella galleria del vento siamo diventati due watt più veloci. Ho davvero la sensazione di correre nella migliore, o in una delle migliori, squadre del mondo. E ciò nonostante mi sento molto rilassato”.

Per Dumoulin l’obiettivo sarà soprattutto recuperare l’esplosività: “Ho fatto molti viaggi in cui mi allenavo costantemente sul passo. Senza fare allenamenti troppo difficili, ma correvo veloce con costanza. Voglio recuperare l’esplosività. Per me è sempre stata un’arma. Ho vinto un buon numero di gare così, è stato il mio vantaggio rispetto agli altri uomini di classifica. Non so se sarà possibile iniziare subito a scattare, ma non vedo l’ora di essere di nuovo lì, nelle prime posizioni della corsa“.

Infine l’ex campione del mondo a cronometro ha parlato delle classiche delle Ardenne, che torneranno nel suo programma dopo un’assenza di qualche anno: “Mi sono mancate molto in questi anni. Le ho sempre corse con grande piacere, anche se non ho mai ottenuto grandi risultati”. Se però dovesse tornare l’esplosività, potrebbero diventare un obiettivo concreto.

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.