Ineos Grenadiers, Richie Porte commenta le sue Olimpiadi e guarda al futuro: “Punto a vincere qualche altra corsa a tappe di una settimana prima di chiudere la carriera”

Richie Porte deluso dopo la prova in linea e quella a cronometro delle Olimpiadi di Tokyo 2020. Il corridore della Ineos Grenadiers ha infatti concluso la gara di sabato scorso al 48esimo posto a più di dieci minuti dal vincitore Richard Carapaz, mentre mercoledì ha ottenuto la 27esima piazza, con un ritardo di quasi sei minuti, nella prova contro il tempo che ha incoronato con l’oro Primoz Roglic. Due risultati che non hanno soddisfatto il 36enne australiano, alla sua seconda e ultima Olimpiade della carriera: al termine del 2022, molto probabilmente, il vincitore di tante brevi corse a tappe dovrebbe infatti appendere la bici al chiodo.

“Ho scelto il giorno giusto per fare schifo – ha dichiarato ironicamente Porte a CyclingnewsProbabilmente è la prestazione peggiore che ho fatto in una cronometro da non so quanto tempo. Remco mi ha superato alla fine del primo giro, so che probabilmente era uno dei più forti, ma è passato un po’ di tempo dall’ultima volta che sono stato ripreso in questa maniera in una cronometro”.

Il 36enne non crede che le tante gare fatte in stagione abbiano condizionato la sua prestazione: “Ero sulla stessa barca di tutti gli altri. Finora è stata una lunga stagione, ma oggi (mercoledì, ndr) le gambe mi hanno deluso. Ero molto motivato per la corsa, ma semplicemente non ne avevo”.

Dopo questa delusione, il corridore australiano guarda già al futuro, soprattutto al prossimo anno, che potrebbe essere l’ultimo della carriera: “A questo punto della mia carriera, che io faccia o meno un altro Grande Giro… per il prossimo anno sono determinato a provare a vincere qualche altra corsa a tappe di una settimana prima di chiudere la carriera. Ho parlato con il mio allenatore Tim Kerrison, e ci sono gare come Tirreno-Adriatico e Giro dei Paesi Baschi che non ho vinto. Anche questa è una motivazione”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.