Ineos Grenadiers, Marco Villa pronto a supportare Filippo Ganna per il Record dell’Ora: “Se vuole farlo, sarò il primo a organizzargli sedute nei velodromi. Ma non mi antepongo agli accordi che ha con la squadra”

Marco Villa è pronto a preparare Filippo Ganna per l’assalto al Record dell’Ora. Il corridore della Ineos Grenadiers ha già annunciato che vorrebbe provarci nel 2022, con l’ipotesi Manchester come località che al momento sembra essere quella più probabile, e ora anche il ct della pista si dice pronto a schierarsi al suo fianco per preparare il tentativo. Il commissario tecnico azzurro, che negli ultimi giorni ha svolto il primo raduno in cui ha gestito sia il gruppo maschile che quello femminile, ha sottolineato che sarà però fondamentale la collaborazione della compagine di Dave Brailsford, che dovrà scegliere in maniera accurata gli obiettivi del corridore piemontese.

Sono molto favorevole, ma non mi antepongo agli accordi che Filippo ha con lo staff Ineos – ha subito precisato Villa ai microfoni di TuttoSportSe Pippo vorrà provare a battere il record sarò il primo a organizzargli le sedute d’allenamento nei velodromi. […] L’ideale è disputare un grande Giro a tappe e dopo 15 giorni cimentarsi nel tentativo. […] Se Pippo gode di libertà tattica alla caccia dei successi di tappa su percorsi che gli si addicono e va a traino del gruppo in altre giornate può uscire prontissimo per battere il record. Gli basterebbe dopo il Giro un lavoro di rifinitura in pista. Se invece corre Giro o Tour per indossare a lungo la maglia da leader trasformandosi negli ultimi giorni in gregario di altri compagni Ineos rischia di concludere molto stanco e non è più conveniente affrontare il tentativo”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Articoli correlati

Rispondi

Back to top button