© CCC Team

Giro del Delfinato 2019, De Marchi prima punta di una formazione aggressiva per la CCC

CCC Team a caccia di tappe al Giro del Delfinato 2019. Priva di uomini di classifica o di velocisti, la compagine polacca si presenta al via della corsa in programma dal 9 al 16 giugno con una selezione aggressiva, che farà delle azioni da lontano il proprio leit motiv nella settimana transalpina antipasto del Tour de France. L’uomo più atteso è il nostro Alessandro De Marchi, che ha ottimi ricordi in questa corsa avendo vinto una tappa nel 2013 e la maglia di miglior scalatore l’anno successivo, primi assaggi del suo realizzarsi come uno dei più costanti e temuti cacciatori di tappe.

“Il Delfinato è una delle mie corse preferite del calendario e ho ottimi ricordi delle precedenti edizioni – commenta – Sarà la mia prima corsa dopo un periodo di recupero, quindi vedremo come vanno le gambe e come andrà con il ritmo di gara. Arrivo qui come ultimo passo nella preparazione al Tour, quindi sfrutterò ogni tappa per migliorare la forma e acquisire fiducia. Sarà una corsa molto esigente, quindi avrò molte opportunità per provarci”.

Oltre, al corridore friulano, diretti da Jackson Stewart e Gabriele Missaglia, ci saranno Pawel Bernas, Jonas Koch, Serge Pauwels, Joseph Rosskopf, Laurens ten Dam e Riccardo Zoidl, corridori che non mancheranno di inserirsi anche loro nei tentativi dalla distanza per centrare l’obiettivo e farsi notare a propria volta in vista della Grande Boucle.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.