Jayco-AlUla, Alessandro De Marchi rischia di nuovo la vita in allenamento: “Se non avessi alzato la testa in tempo, mi sarei visto caricato sul cofano di un’auto”

“Ennesimo sfogo dedicato all’ennesimo idiota”. Questa è la didascalia che Alessandro De Marchi ha pensato per un suo post sui social: un video in cui il portacolori del Team Jayco – AlUla, sempre molto attento al tema della sicurezza esponendosi più volte in prima persona con parole forti, ha deciso di raccontare il rischio che ha corso nell’ultimo allenamento. In poche ore, quindi, ben due professionisti hanno espresso preoccupazione per le proprie sorti, dopo che anche Marco Haller (Bora-Hansgohe) ha raccontato un episodio che ha dell’incredibile, mentre da inizio anno si è perso orami il conto di episodi simili.

Anche oggi (ieri, ndr) sono riuscito a portare a casa la pelle – ha raccontato il classe 1986 – Nonostante sia stato un po’ più difficile del solito, visto che per pochi secondi, se non avessi alzato la testa in tempo, mi sarei visto caricato sul cofano di un’auto che ha deciso di superare esattamente quando io ero dall’altra parte della strada. È successo oggi (ieri, ndr): erano le 12:20, 12:15 circa, qui a casa mia, Tra Buja e Artegna su una strada sicuramente trafficata, a due corsie, non troppo larga con linee continue ben definite. Nonostante questo l’idiota, perché così devo chiamarlo, non ha capito che era impossibile superare, ma lo ha fatto lo stesso. Veramente, se non alzavo la testa in tempo mi sarei trovato sul cofano di questa macchina. Ho sentito l’auto sfiorarmi il gomito”.

Super Top Sales Ekoï! Tutto al 60%: approfittane ora!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio