Circus-Wanty Gobert, la licenza World Tour comprata dalla CCC rischia di dover rimanere statunitense fino al 2022

La Circus-Wanty Gobert potrebbe non avere il debutto sperato nel World Tour. La formazione belga ha acquistato dalla CCC, squadra che ha chiuso i battenti, la licenza per essere inserita di diritto nella massima categoria ciclistica. Un accordo raggiunto facilmente per i problemi finanziari della compagine di Ochowicz, la quale ha perso il main sponsor a causa della crisi economica derivante dal coronavirus. I problemi però potrebbero arrivare a livello burocratico. Il team manager Jean-François Bourlart infatti ha fatto richiesta per cambiare la licenza in nazionalità belga, ma l’Uci non sembra intenzionata a concedere il permesso.

Stando a quanto riporta Nieuwsblad, il team vuole convertire la licenza acquisita dalla BVBA Continuum Sport, proprietaria della CCC. Per ottenerla, la Want You, holding di riferimento della squadra belga, ha dovuto comprare Continuum Sport, preservando però lo sfondo americano. Per questo la richiesta rischia di essere respinta dall’Uci, che ha depositato una licenza firmata fino alla fine del 2022, in base all’accordo dell’anno scorso. Il Belgio rischia quindi di non vedere una terza squadra con licenza World Tour nella prossima stagione, come invece era previsto.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.