© Sirotti

AG2R La Mondiale, Gallopin rinuncia alle classiche (escluso il Fiandre) per puntare a Parigi Nizza e Giro d’Italia

Tony Gallopin ha intenzione di cambiare le proprie abitudini per il 2019. Il corridore della AG2R La Mondiale ha svelato tramite i propri account Twitter e Instagram il programma per la prima parte di questa stagione, con un cambiamento evidente rispetto alle annate precedenti. Il transalpino infatti terrà fede al proprio progetto di specializzarsi nelle brevi corse a tappe, tralasciando le classiche. In carriera il classe ’88 ha ottenuto diversi piazzamenti nelle competizioni di un giorno, senza però mai trovare il grande acuto in una di quelle World Tour. Forse anche per questo ha deciso, in un momento cruciale della propria vita professionale, di provare a specializzarsi in un altro tipo di gare.

La scelta del vincitore di una tappa alla Vuelta a España 2018 prevede il debutto al Tour de Provence, in programma dal 14 al 17 febbraio. Dopo aver messo chilometri nelle gambe, avverrà anche il suo primo assalto a una corsa World Tour, con l’UAE Tour, in cui potrebbe avere le insegne di capitano del team. A quel punto una settimana di riposo gli permetterà di ricaricare le pile in vista della Parigi Nizza, probabilmente il suo primo grande obiettivo della stagione, anche se a caccia di vittorie di tappa e a servizio di Romain Bardet. Lo stesso ruolo dovrebbe essergli riservato la settimana successiva alla Volta a Catalunya, forse con maggiore libertà. Il suo proposito di rinunciare alle classiche avrà come eccezione il Giro delle Fiandre 2019, a cui il corridore ha annunciato di voler prendere parte.

La prima metà della stagione si concluderà con il Giro d’Italia, altro appuntamento cerchiato in rosso sul calendario, in cui l’obiettivo sarà la conquista di una vittoria di tappa che gli permetterebbe di completare il ciclo iniziato con il successo in una frazione del Tour de France 2014 e proseguito con quello del 2018 alla Vuelta. Quanto meno singolare la scelta di non correre nel mese che intercorre tra la classica monumento belga e la corsa rosa, realisticamente concordata con la squadra per avere maggiore freschezza nelle ultime due settimane.

Programma 2019 Tony Gallopin (prima parte)

  • Tour de Provence (14-17 febbraio)
  • UAE Tour (24 febbraio-2 marzo)
  • Parigi-Nizza (10-17 marzo)
  • Vuelta a Catalunya (25-31 marzo)
  • Giro delle Fiandre (7 aprile)
  • Giro d’Italia (11 maggio-2 giugno)
• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.