© Sirotti

Vuelta a España 2019, Gianluca Brambilla: “Nel finale mi sono mancate le gambe”

Gianluca Brambilla è soddisfatto del suo quinto posto nella sedicesima tappa della Vuelta a España 2019. Il corridore della Trek-Segafredo era stato il primo ad attaccare nell’ultima salita, salvo poi essere ripreso e staccato da Jakob Fuglsang (Astana), che è poi andato a prendersi la tappa in solitaria. Al termine della tappa, il corridore italiano non ha cercato scuse e ha ammesso ai nostri microfoni che gli sono mancate le gambe nel finale, soprattutto a causa dello sforzo che ha dovuto fare per rientrare sulla fuga, dopo averla mancata in un primo momento.

Mi sono mancate un po’ le gambe sul finale– ha confessato il vincitore di una tappa alla Vuelta nel 2016- Rispetto agli altri ho sprecato di più all’inizio, ero fuori dalla fuga iniziale, oggi sapevo che arrivava e dovevo esserci, ho speso per rientrare nella prima salita e poi ho speso ancora per chiudere quando sono andati via prima dell’ultima salita. Ho speso tutto il giorno a rincorrere e poi ho provato ad anticipare quando iniziavano le schermaglie con Luis Leon Sanchez che iniziava a tirare e sono stato finché potevo con Fuglsang. Poi mi sono mancate un po’ le gambe nel finale”.

Un risultato comunque incoraggiante per lo scalatore trentaduenne, viste le condizioni fisiche non proprio ottimali degli ultimi giorni: “Comunque una prestazione positiva, dopo gli ultimi giorni un po’ preoccupanti, ho un problema muscolare che mi comporta fastidio al ginocchio e una puntura di insetto che mi dà fastidio al braccio. Vediamo il lato positivo, sono con i migliori in una Vuelta in cui si va fortissimo. Cercherò la vittoria nella altre due tappe di montagna”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

2 commenti

  1. Parlare un po’ più di Aru e degli italiani. Grazie. Guido Renzi

    • Ciao Guido, Fabio si è ritirato ormai una settimana fa. Abbiamo costantemente parlato del sardo e della sua condizione fisica con varie interviste nei giorni, così come abbiamo dato spazio, sia nelle presentazioni che nelle dirette, anche degli altri italiani. Purtroppo i risultati non sono stati entusiasmanti per i nostri ragazzi in questa Vuelta, ma quando sono stati presenti non abbiamo mancato l’appuntamento e abbiamo riportato le loro dichiarazioni, come in questo caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.