© ASO / Alex Broadway

Tour de France 2020, risonanza magnetica per Thibaut Pinot: rilevati ematomi nella muscolatura della zona lombare ma niente fratture

Giornata di analisi per Thibaut Pinot nel giorno di riposo del Tour de France 2020. Non solo ovviamente è stato sottoposto ai tamponi per rilevare il Covid-19 obbligatori per tutti i corridori del gruppo, ma al corridore della Groupama-FDJ sono state fatte anche delle analisi per stabilire l’entità dei problemi fisici che lo stanno tormentando dalla prima tappa, e che sabato l’hanno costretto ad abbandonare qualsiasi velleità di competere per la classifica generale della Grande Boucle. Come comunicato dalla squadra, infatti, Pinot si è sottoposto ad una risonanza magnetica della colonna vertebrale nella zona lombare e al bacino. Le immagini hanno rivelato la presenza di ematomi nella muscolatura della zona lombare e un’infiammazione dell’osso sacro, senza fratture però. Il francese, pur dolorante, potrà dunque continuare la corsa, cercando magari di recuperare la condizione in vista dell’ultima settimana, dove potrebbe trovare terreno a lui adatto per vincere una tappa.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.