© Dimension Data

Tour de France 2019, Dimension Data colpita da problemi intestinali

Non è un inizio particolarmente brillante per la Dimension Data in questo Tour de France 2019. Ad eccezione di Giacomo Nizzolo, che ha ottenuto qualche piazzamento allo sprint, la formazione sudafricana non riesce a farsi notare, come dimostra anche la fatica che fanno i suoi corridori quando riescono ad inserirsi in fuga. La spiegazione delle difficoltà potrebbe essere, come successo nei giorni scorsi alla Cofidis, che ha visto il ritiro del suo velocista di riferimento Christophe Laporte, in alcuni problemi intestinali che hanno colpito alcuni corridori, tra i quali anche Steven Cummings, che stamani alla partenza ci conferma il problema.

“Il percorso è più caotico e duro rispetto al passato – analizzava dopo aver firmato a Sain-Fluor – La velocità molto elevata ha creato molta selezione, permettendo comunque di evitare molte cadute. È stata una prima settimana complicata anche perché abbiamo avuto problemi intestinali in squadra. Personalmente mi sento spossato, anche se fortunatamente, giorno dopo giorno, va meglio. Spero di poter trovare la tappa giusta nelle prossime due settimane”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.