© ASO

Bilancio Squadre 2021: EF Education – Nippo

Alti e bassi nella stagione della EF Education – Nippo. La compagine statunitense, infatti, ha ottenuto solo sedici successi, addirittura uno in meno dello scorso anno, quando la stagione aveva perso molti appuntamenti per via della pandemia. La maggior parte dei trionfi, tuttavia, è arrivata in corse di livello WorldTour, con anche quattro successi parziali nei grandi giri, nei quali sono arrivate anche due preziose top 10 finali. Molto buono anche il riscontro nelle prove contro il tempo, con i successi a cronometro che sono un quarto del totale.

Cosa ha funzionato

Il finale di stagione ha incoronato sicuramente Magnus Cort come MVP stagionale del team statunitense. Il danese, infatti, si è riuscito a prendere ben tre tappe della Vuelta a España, sfruttando le fughe o vincendo delle volate ristrette, dopo aver ottenuto anche un podio parziale al Tour de France. Lo scandinavo aveva poi già ottenuto un successo di tappa alla Route d’Occitanie e un’altra affermazione parziale alla Parigi-Nizza, vivendo una stagion costantemente ad alto livello.

Nella corsa del sole aveva cominciato a mettersi in evidenza anche un altro dei migliori corridori della stagione, vale a dire lo svizzero Stefan Bisseger. Dopo aver vinto la crono della Parigi-Nizza, l’elvetico si è esaltato sulle strade di casa, vincendo una tappa in linea del Giro di Svizzera dopo aver concluso in seconda posizione la crono (stesso risultato che aveva ottenuto anche nella prova contro il tempo del Romandia). Il terzo successo arrivato nella crono del Benelux Tour gli permette di essere il secondo corridore con più vittorie stagionali del team alle spalle solo delle cinque di Magnus Cort.

Oltre ai due già citati, l’unico ad aver ottenuto più di una vittoria è il danese Michael Valgren, che curiosamente le ha ottenute nel giro di 24 ore trionfando prima al Giro della Toscana e poi alla Coppa Sabatini, riscattando così un lungo periodo difficile che lo ha rilanciato anche ad alti livelli. Tra i corridori che hanno alzato le braccia al cielo una sola volta, però, ci sono successi molto più pesanti, a partire dalla vittoria di tappa al Giro d’Italia del nostro Alberto Bettiol. Il toscano si è imposto nella frazione di Stradella al termine di tre settimane in cui ha ben figurato, restando spesso a lungo con i migliori anche in salita e svolgendo ruolo importante per i propri capitani. L’Olimpiade avrebbe potuto rendere eccellente la sua stagione, ma quando si trovava con il gruppetto dei migliori è arrivato quel maledetto crampo che l’ha costretto ad alzare bandiera bianca.

Rigoberto Uran è tornato al successo dopo tre anni, vincendo con una prova d’autore la crono del Giro di Svizzera, chiuso in seconda posizione nella generale. Il colombiano è stato anche a lungo al secondo posto nella generale del Tour, con il sogno di tornare sul podio che è sfumato solo nelle ultimissime frazioni di montagne. Alla fine, è riuscito comunque a tenere una top 10, sfruttando la sua esperienza, che è tornata utile anche a molti compagni più giovani, soprattutto i colombiani che guardano a lui come modello, che hanno potuto imparare molto osservando le sue gesta.

Da oltreoceano arriva anche Neilson Powless, probabilmente la sorpresa più bella per il team in questa stagione, che si è portato a casa una corsa importantissima come la Clasica San Sebastian e che, in generale, ha ottenuto una buona serie di piazzamenti in stagione, tra cui spicca il quinto posto al Mondiale, considerata la qualità degli avversari. Lo statunitense si è dimostrato corridore i forte crescita e sarà molto interessante vederlo il prossimo Al bottino di successi hanno poi contribuito anche Lawson CraddockJulius Van den Berg Hugh Carthy (dal quale però ci si aspettava indubbiamente molto di più).

Tra i corridori rimasti a secco, invece, si può considerare comunque positiva la stagione di Simon Carr, grande protagonista soprattutto in primavera con una top 10 sfiorata alla Strade Bianche e una top 10 di tappa alla Tirreno-Adriatico, con la partecipazione a Giro e Vuelta che gli ha permesso anche di fare il debutto nei GT al suo primo anno nel WorldTour.

Cosa non ha funzionato

Non è stata la stagione della consacrazione di Hugh Carthy, come invece speravano in casa EF. Reduce dal podio della Vuelta 2020, il britannico inizia da capitano il Giro d’Italia, chiuso poi con un ottavo posto che non aggiunge nulla alla sua carriera. Torna a correre dopo due mesi alla Vuelta a Burgos dove, nonostante alcune difficoltà, riesce a ottenere un bel successo di tappa, che in realtà però serve solo a mascherare i problemi. Alla Vuelta, infatti, bastano poche tappe per capire che questo non sarà il suo anno, tanto che la decisione di ritirarsi arriva dopo sole sei tappe.

Non è stata una buona annata nemmeno per Jonathan Caicedo, che lo scorso anno era invece stato grande protagonista al Giro. Tornato alla corsa rosa, il colombiano si ritira dopo undici tappe in cui non è mai protagonista, per poi vivere una situazione simile alla Vuelta, con l’unica differenza che il ritiro arriva dopo quattordici tappe. Nel resto della stagione, comunque, non lo si vede mai e gli interrogativi sul tipo di corridore che potrà diventare aumentano.

Dopo aver fatto un gran Giro lo scorso anno, quest’anno ha avuto qualche difficoltà in più anche Ruben Guerreiro. Il portoghese ha ottenuto qualche piazzamento sparso, chiudendo anche in diciottesima posizione il Tour, ma ha chiuso la sua stagione senza acuti e senza mai essere davvero protagonista in nessuna corsa. Anno di involuzione anche per Sergio Higuita, che non è riuscito quasi mai a essere protagonista, facendo le cose migliori da gregario (non proprio le prospettive che ci si immaginavano per lui) di Uran al Tour e poi con la top 10 al Lombardia, che chiude la sua stagione e la sua avventura con la EF, che da lui sicuramente si aspettava qualcosa in più. Per lui le attenuanti di cadute e problemi fisici che lo hanno pesantemente condizionato.

Hanno reso meno del previsto in questa stagione anche Diego Camargo, che però era alla sua prima stagione tra i pro e ne guadagna in esperienza, e Jens Keukeleire, che invece ormai non sembra più in grado di ripetere le prestazioni dei suoi anni migliori.

Top/Flop

+++ Magnus Cort Nielsen
++ Stefan Bisseger
+ Michael Valgren
– Jonathan Caicedo
— Ruben Guerreiro
— Hugh Carthy

Miglior Momento

Tra i vari successi spiccano quelli di Powless a San Sebastian e i tre di Magnus Cort alla Vuelta, ma quello che brilla più di tutti è il trionfo di Alberto Bettiol nella diciottesima tappa del Giro d’Italia. L’arrivo in solitaria sul traguardo di Stradella dopo essersi liberato di tutti i compagni di fuga è un altro grande momento della carriera del toscano dopo il successo al Fiandre del 2019 e consente al team di sapere di avere una certezza in squadra, sulla quale ha deciso di puntare anche per i prossimi anni.

Migliori Risultati

Vittorie
16/09/2021 DEN VALGREN HUNDAHL (ANDERSEN) Michael 1.PS Ita GP Citta di Peccioli – Coppa Sabatini
15/09/2021 DEN VALGREN HUNDAHL (ANDERSEN) Michael 1.1 Ita Giro della Toscana – Memorial Alfredo Martini
3/09/2021 DEN CORT NIELSEN Magnus GT2s Esp Vuelta a España, Stage 19 : Tapia – Monforte de Lemos
31/08/2021 SUI BISSEGGER Stefan 2.WT2s Ned Benelux Tour, Stage 2 : Lelystad – Lelystad I.T.T.
26/08/2021 DEN CORT NIELSEN Magnus GT2s Esp Vuelta a España, Stage 12 : Jaen – Cordoba
19/08/2021 DEN CORT NIELSEN Magnus GT2s Esp Vuelta a España, Stage 6 : Requena – Alto de la Montaña de Cuellera
15/08/2021 NED VAN DEN BERG Julius 2.WT2s Pol Tour de Pologne, Stage 7 : Zabrze – Krakow
7/08/2021 GBR CARTHY Hugh 2.PSs Esp Vuelta a Burgos, Stage 5 : Comunero de Revenga – Lagunas de Neila
31/07/2021 USA POWLESS Neilson 1.WT2 Esp Clasica San Sebastian
17/06/2021 USA CRADDOCK Lawson NCT3 Usa National Championships United States (Knoxville) I.T.T.
13/06/2021 DEN CORT NIELSEN Magnus 2.1s Fra Route d’Occitanie, Stage 4 : Lavelanet – Duilhac-sous-Peyrepertuse
12/06/2021 COL URAN URAN Rigoberto 2.WT1s Sui Tour de Suisse, Stage 7 : Disentis-Sedrun – Andermatt I.T.T.
9/06/2021 SUI BISSEGGER Stefan 2.WT1s Sui Tour de Suisse, Stage 4 : St. Urban – Gstaad
27/05/2021 ITA BETTIOL Alberto GT2s Ita Giro d’Italia, Stage 18 : Rovereto – Stradella
14/03/2021 DEN CORT NIELSEN Magnus 2.WT1s Fra Paris – Nice, Stage 8 : Le Plan-du-Var – Levens
9/03/2021 SUI BISSEGGER Stefan 2.WT1s Fra Paris – Nice, Stage 3 : Gien – Gien
Totale: 16

 

Secondi Posti
5/09/2021 DEN CORT NIELSEN Magnus GT2s Esp Vuelta a España, Stage 21 : Padron – Santiago de Compostela
14/07/2021 ITA BETTIOL Alberto 2.1s Ita Settimana Ciclistica Italiana, Stage 1 : Alghero – Sassari
17/06/2021 COL CAMARGO PINEDA Diego Andres NCT2 Col National Championships Colombia (Risaralda) I.T.T.
16/06/2021 NED LANGEVELD Sebastian NCT2 Ned National Championships Netherlands (Emmen) I.T.T.
13/06/2021 COL URAN URAN Rigoberto 2.WT1 Sui Tour de Suisse
10/06/2021 DEN CORT NIELSEN Magnus 2.1s Fra Route d’Occitanie, Stage 1 : Cazouls-les-Béziers – Lacaune-les-Bains
6/06/2021 SUI BISSEGGER Stefan 2.WT1s Sui Tour de Suisse, Stage 1 : Frauenfeld – Frauenfeld I.T.T.
2/05/2021 SUI BISSEGGER Stefan 2.WT1s Sui Tour de Romandie, Stage 5 : Fribourg – Fribourg I.T.T.
30/04/2021 DEN CORT NIELSEN Magnus 2.WT1s Sui Tour de Romandie, Stage 3 : Estavayer – Estavayer
26/03/2021 POR GUERREIRO Ruben Antonio Almeida 2.WT2s Esp Volta a Catalunya, Stage 5 : La Pobla de Segur – Manresa
22/02/2021 SUI BISSEGGER Stefan 2.WT3s Uae UAE Tour, Stage 2 : Al Hudayriat I.T.T.
Totale: 11

 

Terzi Posti
24/10/2021 JPN NAKANE Hideto NC4 Jpn National Championships Japan (Hiroshima) R.R.
22/10/2021 JPN NAKANE Hideto NCT4 Jpn National Championships Japan (Hiroshima) I.T.T.
17/08/2021 DEN CORT NIELSEN Magnus GT2s Esp Vuelta a España, Stage 4 : El Burgo de Osma – Molna de Aragon
10/07/2021 COL HIGUITA GARCIA Sergio Andres GT1s Fra Tour de France, Stage 14 : Carcassonne – Quillan
2/07/2021 DEN CORT NIELSEN Magnus GT1s Fra Tour de France, Stage 7 : Vierzon – Le Creusot
17/06/2021 USA VAN GARDEREN Tejay NCT3 Usa National Championships United States (Knoxville) I.T.T.
13/03/2021 COL HIGUITA GARCIA Sergio Andres 2.WT1s Ita Tirreno – Adriatico, Stage 4 : Terni – Prati di Tivo
27/02/2021 GBR CARTHY Hugh 1.PS Fra Ardèche Classic
23/02/2021 COL HIGUITA GARCIA Sergio Andres 2.WT3s Uae UAE Tour, Stage 3 : Al Ain – Jebel Hafeet
Totale: 9


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *