Campionati Nazionali 2019, Francia: la rinascita di Warren Barguil

Warren Barguil rinasce ai Campionati Nazionali 2019. Lo scalatore della Arkéa-Samsic conquista la prova in linea a La Haye-Fouassière regolando in volata un manipolo di attaccanti che si è dato battaglia lungo l’impegnativo tracciato di giornata, che ha visto un gruppo di ben 37 unità avvantaggiarsi a tre giri dal termine, per poi giocarsi la vittoria. Il corridore bretone supera in volata la coppia Cofidis composta da Julien Simon e Damien Touze ritrovando così il successo a quasi due anni di distanza dalle grandi prestazioni al Tour de France 2017, quando conquistò due tappe, la maglia a pois e il decimo posto finale.

La corsa è stata sfrenata sin dalle battute iniziali della corsa, tanto che continui scatti hanno reso inizialmente impossibile il formarsi della fuga. Dopo il terzo passaggio sulla linea si forma una maxifuga composta da Léo Vincent, Benjamin Thomas, Marc Sarreau, David Gaudu, Romain Seigle, Valentin Madouas (Groupama-FDJ), Alexis Gougeard, Dorian Godon, Pierre Latour, Quentin Jaurégui, François Bidard, Geoffrey Bouchard (AG2R-La Mondiale), Angelo Tulik, Perrig Quémeneur, Paul Ourselin, Mathieu Burgaudeau (Total Direct Energie), Julien Simon, Emmanuel Morin, Pierre-Luc Périchon, Damien Touzé, Cyril Lemoine (Cofidis), Guillaume Martin, Fabien Doubey (Wanty-Gobert), Quentin Pacher, Justin Mottier, Cyril Gautier, Pierre Rolland (Vital Concept-B&B Hotels), Rémi Rochas (Delko Marseille Provence), Amaël Moinard, Romain Hardy, Kévin Ledanois, Warren Barguil, Benoît Jarrier, Florian Vachon (Arkéa-Samsic), Julien Antomarchi, Pierre Idjouadienne (Natura4Ever-Roubaix Lille Métropole) e Tony Hurel (St Michel-Auber 93).

Dietro di loro non è semplice trovare qualcuno per lavorare, ma ci si mette comunque la Total Direct Energie, che tiene il distacco intorno ai tre minuti. Davanti tuttavia l’intesa è buona, con un ritmo piuttosto elevato che contenere è tutt’altro che scontato. Arrivano così anche Groupama-FDJ e Arkéa-Samsic, permettendo ai propri uomini davanti di rifiatare. Quando il gruppo si avvicina gli uomini forti del primo gruppetto decidono di entrare in azione, provocando una definitiva spaccatura che riporta il margine, calato a due minuti, sopra i tre. Un tentativo di risposta arriva anche dai big dietro, ma ormai è troppo tardi e il distacco è troppo importante.

Sono dunque Madouas, Thomas, Gaudu, Latour, Gougeard, Pacher, Rolland, Gautier, Barguil, Touzé e Martin a giocarsi la vittoria, procedendo di buon accordo fino a 15 chilometri dalla conclusione, quando Gaudu perde contatto per una foratura, lasciando solo il compagno Madouas. A quel punto Simon prova ad aprire le ostilità. Si prosegue così a scatti fino all’arrivo, dove la vittoria è decisa da una volata complicata, allo stremo delle forze.

Risultato Prova in Linea Campionati Nazionali 2019 Francia

Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.