Campionati Italiani 2020, Giacomo Nizzolo vince il tricolore! Battuti allo sprint Davide Ballerini e Sonny Colbrelli

Giacomo Nizzolo è il nuovo Campione Italiano al termine dei 253,7 chilometri in programma da Bassano del Grappa a Cittadella. Il velocista brianzolo della NTT ha disputato una volata imperiosa lungo le transenne che gli ha permesso di sopravanzare Davide Ballerini (Deceuninck-Quick-Step) e Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida), che si è trovato al vento troppo presto. Si tratta del secondo tricolore per lui dopo quello del 2016 conquistato a Boario Terme. La volata a ranghi ristretti ha lasciato giù dal podio Andrea Vendrame (Ag2r La Mondiale), Kristian Sbaragli (Alpecin-Fenix) e Diego Ulissi (UAE Team Emirates). Top ten anche per Alessandro de Marchi (CCC), un generoso Andrea Bagioli (Deceuninck-Quick-Step), un sorprendente Giacomo Garavaglia (KometaXstra) e Davide Formolo (UAE Team Emirates).

Sono tanti i corridori e le formazioni a cui fa gola la fuga di giornata, sia per provare a mettersi in mostra sia per provare a mettere in difficoltà le formazioni più attrezzate. Dopo una ventina di chilometri di allunghi presto rintuzzati dal plotone, riescono a prendere margine Luca Pacioni (Androni Giocattoli-Sidermec), Raffaele Radice (Sangemini Trevigiani), Filippo Zaccanti e Giovanni Lonardi (Bardiani-CSF-Faizané). A questo quartetto si aggiungono in un secondo momento Federico Burchio (Work Service – Dinatek – Vega) e Filippo Tagliani (Asd Zalf Euromobil Desiree Fior). Il gruppetto di sei corridori così formato riesce a guadagnare rapidamente 1’20” sul plotone.

Al chilometro 47 il vantaggio dei sei battistrada ha raggiunto i 3’20”, ma proprio in questa fase un gruppone di ben 21 uomini si sgancia dal plotone e parte al contrattacco. Ne fanno parte Manuele Boaro (Astana), Marco Marcato ed Edward Ravasi (UAE Team Emirates), Gianluca Brambilla, Giulio Ciccone e Jacopo Mosca (Trek-Segafredo), Eros Capecchi (Bahrain-McLaren), Vincenzo Albanese, Giovanni Carboni, Luca Covili, Iuri Filosi, Filippo Fiorelli, Alessandro Monaco, Umberto Orsini, Fabrizio Romano, Alessandro Tonelli e Filippo Zana (Bardiani-CSF-Faizanè), Simone Bevilacqua e Francesco Manuel Bongiorno (Vini Zabù KTM), Andrea Pasqualon (Circus Wanty Gobert) e Fausto Masnada (Deceuninck-Quick-Step). I contrattaccanti riescono a compiere il ricongiungimento al chilometro 69, creando una situazione di corsa molto interessante, con 27 uomini al comando a rappresentare buona parte delle formazioni più quotate.

I primi passaggi sulla salita de La Rosina fanno grossa selezione sia in testa sia in gruppo. Davanti perdono contatto nell’ordine Filosi, Zaccanti, Bevilacqua, Bongiorno, Pacioni e Albanese, imitati poco dopo da altri corridori, come Orsini, Monaco e Romano. Mentre i battistrada rimangono in 14, il margine sul gruppo si attesta intorno ai 2’20”: anche il plotone si spezza in più parti e si screma sulle pendenze della salita di giornata.

2’10” per gli uomini in testa al terzo passaggio a La Rosina, con la situazione che resta invariata fino al quinto passaggio, quando Marcato, Boaro, Capecchi, Tonelli, Pasqualon, Mosca e Masnada si avvantaggiano. Questi ultimi due prendono ulteriormente il largo su Marcato, Brambilla, Ciccone, Boaro, Tonelli e Pasqualon, con il gruppo che intanto si allontana ulteriormente a oltre tre minuti.

Al sesto passaggio, quando mancano circa 100 chilometri all’arrivo, si compattano in testa alla corsa Marcato, Brambilla, Tonelli, Pasqualon, Ciccone, Mosca e Masnada con il gruppo a circa due minuti e mezzo. La situazione cambia poi al decimo passaggio dalla Rosina, con Masnada e Ciccone che fanno il vuoto e il gruppo, guidato dagli UAE, che comincia a recuperare terreno portandosi sotto al minuto di ritardo a cavallo dei 55 chilometri dal traguardo. Lungo penultimo passaggio dalla salita quindi la corsa si infiamma con Conti, Ballerini, Bagioli e Nibali che danno una bella accelerata in testa al gruppo, pur non riescendo a riportarsi subito sui due al comando che vengono raggiunti però in fondo alla discesa. Si forma così un gruppo formato da 22 uomini, sui quali poi rientreranno anche altri, con tre Bahrain-McLaren che si mettono subito in testa a tirare.

La corsa alle migliori posizioni prima del muro della Tisa è accesissima. Consonni è il primo a lanciarsi in salita ma è Ballerini primo ad attaccare con Colbrelli a ruota. La selezione non è marcatissima, ma quei due insieme a Formolo, Oss, Nizzolo, Nibali, Canola e Bagioli riescono a creare il giusto scompiglio per prendere un piccolo vantaggio. Gli inseguitori non riescono ad organizzarsi, se non De Marchi e Ciccone che riescono a riportarsi da soli sui battistrada. L’ultimo passaggio da La Rosina è affrontato a tutta da Bagioli che impedisce a Formolo e poi a Nibali di attaccare. Da qui al traguardo mancano però ancora 25 chilometri e così molti corridori riescono a ricongiungersi con la testa della corsa. Anche la seconda parte del gruppo si avvicina pericolosamente ai primi, ma non abbastanza corridori collaborano per portare a compimento il ricongiungimento.

Ai -14 arriva finalmente il primo attacco in testa alla corsa, forte di 13 unità, con Alessandro De Marchi che si lancia a testa bassa ma senza successo. La corsa si instrada quindi verso una volata a ranghi ristretti fino all’attacco di Ulissi ai -6, prontamente chiuso da Ballerini. Ci riprova quindi lo stesso Ulissi a 4000 metri dall’arrivo, ma non c’è nulla da fare contro l’ottima gamba di Ballerini e Bagioli che chiudono ancora una volta. Subito dopo ci prova Formolo, ma senza abbastanza convinzione, così come lo scatto di Nibali all’ultimo chilometro ben chiudo da Oss. La corsa si decide infine in volata con Colbrelli che prova ad anticipare, ma che viene sorpassato da Ballerini, il quale a sua volta si fa infilare lungo le transenne da un velocissimo Nizzolo a un passo dal traguardo.

Risultato Campionati Italiani 2020 in linea

1GIACOMO NIZZOLO5:48:37
2DAVIDE BALLERINI+00:00
3SONNY COLBRELLI+00:00
4ANDREA VENDRAME+00:00
5KRISTIAN SBARAGLI+00:00
6DIEGO ULISSI+00:00
7ALESSANDRO DE MARCHI+00:00
8ANDREA BAGIOLI+00:00
9GIACOMO GARAVAGLIA+00:00
10DAVIDE FORMOLO+00:00
Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.