© Tre Valli Varesine

Presentazione Percorso e Favoriti Tre Valli Varesine 2018

Il Trittico Lombardo si completa martedì 9 ottobre con la Tre Valli Varesine 2018. Ad oltre tre settimane di distanza dalla Coppa Agostoni 2018 e dalla Coppa Bernocchi 2018, va in scena l’edizione numero 98 della corsa che congiunge Valcuvia, Valganna e Valtravaglia, inaugurata nel 1919 dal successo di Pierino Bestetti e che un anno fa ha registrato il successo del francese Alexandre Geniez. Organizzata dalla SC Alfredo Binda e inserita nel calendario UCI Europe Tour, classe 1. HC, rappresenta la sedicesima delle diciotto prove della Ciclismo Cup 2018. Nel suo albo d’oro brillano le maggiori stelle del firmamento ciclistico italiano: Gino Bartali, Fausto Coppi, Fiorenzo Magni, Gianni Motta, Francesco Moser, Giuseppe Saronni, Gianni Bugno e Vincenzo Nibali. Nel 1968 fu invece Eddx Merckx a tagliare per primo il traguardo.

ORARIO DI PARTENZA: 12:00
ORARIO DI ARRIVO PREVISTO: 16:28-17:11
HASHTAG UFFICIALE: #TreValliVaresine

Albo d’oro Tre Valli Varesine

2017 GENIEZ Alexandre
2016 COLBRELLI Sonny
2015 NIBALI Vincenzo
2014 ALBASINI Michael
2013 DURASEK Kristijan
2012 VEILLEUX David
2011 REBELLIN Davide
2010 MARTIN Daniel
2009 SANTAMBROGIO Mauro
2008 GINANNI Francesco

Percorso Tre Valli Varesine 2018

Saronno-Varese (197,7 km)

Il tracciato si inserisce nel solco della tradizione e cambia poco, se non nel finale, rispetto a quello della scorsa edizione. Partenza da Saronno per un tratto in linea di 77,7 chilometri lungo i quali i corridori percorreranno la SP Varesina fiancheggiando i Laghi di Varese e Comabbio. Superato il bosco del Parco del Campo dei Fiori, ci si muove verso Varese, dove si gareggerà su un circuito cittadino. Otto le tornate da ripetere, sei delle quali su un percorso corto di 12,8 chilometri e le ultime due articolate lungo 21,3 chilometri. In tutti e otto i passaggi si affronterà la salita del Montello, negli ultimi due è prevista anche quella di Morosolo/Calcinate del Pesce che condurrà a Casciago prima di tornare verso il centro della città. Le sorti della corsa potrebbero decidersi proprio in quel tratto.

Favoriti Tre Valli Varesine 2018

I riflettori saranno inevitabilmente puntati su Alejandro Valverde (Movistar). Il murciano sfoggerà per la prima volta la maglia iridata conquistata a Innsbruck e c’è curiosità per capire lo stato di forma con il quale si presenterà al primo appuntamento italiano. Molto dipenderà da come e quanto sia stato in grado di allenarsi il campionissimo spagnolo in una settimana scandita inevitabilmente da impegni extra-sportivi.

La concorrenza è infatti agguerrita e non appare corretto attribuire al neo campione del Mondo i galloni di favorito. Su un percorso che si presta tanto alle caratteristiche degli scalatori quanto a quelle dei passisti in grado di tenere bene sulle brevi salite, la Ag2R La Mondiale presenta una coppia di tutto rispetto composta dal campione uscente Alexandre Geniez, a lungo alla caccia di Alessandro De Marchi sulle strade del Giro dell’Emilia, e soprattutto da un Romain Bardet che avrà il primo confronto diretto con quel Valverde che lo ha regolato sul traguardo austriaco.

Già vincente nella prova è anche Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), apparso particolarmente pimpante sabato sulle rampe del San Luca e che sfrutterà la gara anche per rifinire la sua condizione in vista del grande appuntamento rappresentato da Il Lombardia. Insieme a lui ci sarà un Giovanni Visconti apparso un po’ sottotono in questa parte finale di stagione, ma che in un percorso come questo non andrà sottovalutato, soprattutto se decidesse di anticipare come piace a lui.  In caso di corsa dura saranno della partita anche Thibaut Pinot (Groupama-FDJ), a suo agio sulle strade italiane e particolarmente pimpante in questo periodo, Rafal Majka (BORA-hansgrohe) e Miguel Angel Lopez (Astana), anche se son sembrati un po’ scarichi nelle ultime uscite. Più brillanti sono sembrati essere Alberto Rui Costa (UAE-Emirates), Rigoberto Uran e Michael Woods (EF-Drapac), con in particolare questi ultimi due vogliosi di portare a casa una vittoria dopo molti piazzamenti tra Innsbruck e il Giro dell’Emilia.

Da verificare le condizioni di Primoz Roglic (LottoNL-Jumbo), che dopo un 2018 corso ad altissimi livelli sembra comprensibilmente in calando. Chi invece non è mai riuscito a trovare la giusta forma è stato Wilco Kelderman (Team Sunweb), che avrà domani una delle ultime occasioni per provare a lasciare il segno su questo 2018. Con  lui ci saranno Sam Oomen e soprattutto Michael Matthews, molto pericoloso se la corsa non dovesse rivelarsi troppo selettiva. Stesso discorso per Matteo Trentin (Mitchelton-Scott), alla ricerca del primo sigillo da campione europeo. Tra gli italiani occhio poi a Dario Cataldo e Davide Villella (Astana), Davide Formolo (BORA-hansgrohe), Gianluca Brambilla (Trek-Segafredo), Marco Canola (Nippo-Vini Fantini), Davide Ballerini (Androni-Sidermec) e Giulio Ciccone (Bardiani-CSF).

Borsino dei Favoriti

***** Alejandro Valverde
**** Romain Bardet, Rigoberto Uran
*** Michael Woods, Thibaut Pinot, Vincenzo Nibali
** Matteo Trentin, Michael Matthews, Primoz Roglic, Alberto Rui Costa
* Marco Canola, Gianluca Brambilla, Davide Villella, Rafal Majka, Davide Ballerini

Meteo Previsto Tre Valli Varesine 2018

Prevalentemente soleggiato. Possibilità di precipitazioni 0%, umidità relativa 51%. Vento direzione SE a 6 km/h. Temperatura prevista: minima 19°, massima 23°.

Altimetria e Planimetria Tre Valli Varesine 2018

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.