© Sirotti

Tour of the Alps 2019, primo successo in Italia per Masnada: “Mi sono detto di provarci ed è andata bene”

Prima gioia da professionista in Italia per Fausto Masnada, vincitore oggi della terza tappa del Tour of the Alps 2019. Fresco vincitore della maglia riservata agli scalatori al Giro di Sicilia, da lui chiuso al terzo posto in classifica generale grazie al secondo posto nella frazione conclusiva con arrivo sulla salita dell’Etna, il portacolori della Androni-Sidermec ha piazzato una stoccata da finisseur che gli ha permesso di arrivare in solitaria sul traguardo di Baselga di Pinè. Rientrato sul gruppetto dei migliori che si era avvantaggiato sulla salita di Montagnaga, il 25enne bergamasco è immediatamente partito in contropiede sorprendendo il Team Sky che non è poi riuscito a chiudere, con Chris Froome in prima persona, il buco che si è venuto a creare.

Per Masnada, vincitore nel 2018 del Tour of Hainan, è così maturata la prima vittoria dell’anno e la terza nella massima categoria: “Era da un po’ che inseguivo questa vittoria – ha dichiarato a caldo – ci ho sempre provato e ho lavorato per ottenerla. E’ andato tutto secondo i piani, sono riuscito ad agganciarmi dopo il tratto duro. Sapevo di  non essere veloce, mi sono detto di provarci e giocarmi le mie carte. Ho fatto uno scatto ed è andata bene. In salita Nibali e Majka sono stati veramente forti, continuavano a scattarsi tra di loro e non era facile tenere quel ritmo. Ho tenuto il mio passo, sono riuscito a rientrare e mi sono regalato questo epilogo”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Crea la tua squadra ideale per la 11ª tappa del Giro 2019 e vinci 78€!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.