© Volta Valenciana

Presentazione Percorso e Favoriti Volta a la Comunitat Valenciana 2019

Grandi campioni al via della Volta a la Comunitat Valenciana 2019. Da quando nel 2016 è tornata stabilmente nel calendario internazionale, la corsa iberica, quest’anno in programma dal 6 al 10 febbraio, è sempre riuscita ad accaparrarsi un parterre di tutto rispetto, che sfrutta il percorso vario e il clima ideale per preparare i primi obiettivi della stagione. La prima edizione risale addirittura al 1929, ma il su percorso è sempre andato un po’ a singhiozzo, anche a causa di motivi extraciclistici. Questo nome lo ha assunto solamente nel 1984 e fino al 2008 ha goduto di un’ottima reputazione. I problemi economici l’hanno tolta dal calendario dal 2009 al 2015, ma dal 2016 è tornata con più vigore ed è ora uno degli appuntamenti più affascinanti di inizio stagione.

HASHTAG UFFICIALE: #VCV2019

Albo d’Oro recente Volta a la Comunitat Valenciana 2019

2018 Alejandro VALVERDE
2017 Nairo QUINTANA
2016 Wout POELS
2008 Ruben PLAZA
2007 Alejandro VALVERDE
2006 Antonio COLOM
2005 Alessandro PETACCHI
2004 Alejandro VALVERDE
2003 Dario FRIGO
2002 Alex ZULLE
2001 Fabian JEKER

Favoriti Volta a la Comunitat Valenciana 2019

Clicca qui per la startlist

L’affare per la classifica generale dovrebbe essere ridotto agli scalatori, in particolare a quelli dotati di un buon cambio di ritmo in salita. Il primo nome che viene in mente è quindi quello di Alejandro Valverde (Movistar), che questa settimana rincorrerà la prima vittoria in maglia arcobaleno. Il murciano ha sempre dimostrato di non soffrire l’inizio stagione, riuscendo a trovare subito il giusto colpo di pedale; per questo motivo va considerato come grande favorito e quanto dimostrato al Challenge Mallorca, pur non vincendo, lascia presagire che la forma sia già più che buona.

Sulla carta gli avversari più insidiosi sembrano essere Luis León Sánchez (Astana) e Adam Yates (Mitchelton-Scott), corridori che su salite brevi ma esplosive come quelle della corsa valenciana sanno esaltarsi. Il primo si è già ben comportato in Australia, mentre il secondo è all’esordio stagionale e la condizione fisica sarà un’incognita, così come quella di molti altri avversari. Basti pensare a Geraint Thomas (Team Sky), che ha dovuto passare un inverno piuttosto intenso a causa dei tanti eventi commerciali ai quali ha dovuto partecipare in seguito alla sua vittoria al Tour, e che per questo motivo potrebbe lasciare spazio a David De La Cruz o Diego Rosa, che fu settimo nel 2016.

Pronti a far bene anche Daniel Martin e Alberto Rui Costa (UAE-Emirates), particolarmente adatti al percorso e vogliosi di cominciare bene il 2019, in modo da mettere definitivamente alle spalle un 2018 complicato. Jesús Herrada (Cofidis) e Ben Hermans (Israel Cycling Academy) hanno già dimostrato di stare bene e andranno a caccia quantomeno di un piazzamento prestigioso. Anche corridori come Roman Kreuziger (Dimension Data), Amaro Antunes (CCC Team), Sergio Higuita (Fundación Euskadi), Raul Alarcón (W52/FC Porto) e Ildar Arslanov (Gazprom-Rusvelo) potrebbero avere le carte in regola per provare a dire la loro.

La Bahrain-Merida proverà a sfruttare la doppia carta Matej Mohorič e Dylan Teuns. Se per il primo puntare alla generale sembra essere proibitivo, con una vittoria di tappa come obiettivo più verosimile, il secondo, nel caso stesse bene, avrebbe tutte le carte in regola per provare ad intromettersi nella lotta alla maglia gialla. Ci sono poi i gregari di lusso, che potrebbero trovare spazio nel caso il capitano designato non dovesse essere al meglio, come Jack Haig e il rientrante Esteban Chaves (Mitchelton-Scott), Ion Izagirre e Pello Bilbao (Astana) e Edward Ravasi (UAE-Emirates), ma anche outsider interessanti come José Gonçalves (Katusha-Alpecin), Ben King (Dimension Data), Ruben Plaza (Israel Cycling Academy), Koen Bouwman (Jumbo-Visma) e il nostro Alessandro De Marchi (CCC Team) che pensando al successo parziale potrebbero anche raccogliere qualcosina in più, soprattutto coloro che si difendono discretamente a cronometro.

Si preannuncia una bella sfida anche per i velocisti e gli uomini da classiche, vista la presenza di corridori di assoluto valore come Alexander Kristoff (UAE-Emirates), Matteo Trentin (Mitchelton-Scott), Sonny Colbrelli (Bahrain-Merida), Dylan Groenewegen (Jumbo-Visma), Nacer Bouhanni (Cofidis) e Giacomo Nizzolo (Dimension Data) per quanto riguarda i primi, mentre Greg Van Avermaet (CCC Team), Niki Terpstra (Direct Energie), Oliver Naesen (Ag2r La Mondiale), Magnus Cort Nielsen (Astana) e magari anche Moreno Moser (Nippo Fantini Faizané) per quanto riguarda gli uomini più adatti a percorsi misti.

Percorso Volta a la Comunitat Valenciana 2019

Così come non accadeva dal 2016, saranno i cronoman a giocarsi la prima maglia di leader. Si comincerà infatti da Orihuela con una cronometro individuale di 10,2 chilometri, che sarà piatta nella prima parte per poi impennarsi nel finale, con 600 metri al 9%, dove gli specialisti più puri potrebbero perdere qualcosa. Il giorno seguente ci sarà invece spazio per i velocisti, in una frazione che si snoderà interamente nei pressi di Alicante, per un totale di 166 chilometri.

Tappa nervosa la terza, da Quart de Poblet a Chera per 191 chilometri, che sorriderà a quei corridori veloci in grado di resistere bene anche a qualche strappo durante il percorso. Il giorno clou della corsa sarà il quarto, con l’arrivo in quota all’Ermita de Santa Llúcia (3,6 chilometri al 9%), che presenterà alcune punte di pendenza al 20% e dove gli uomini di classifica dovranno giocarsi il tutto per tutto. La quinta ed ultima tappa, invece, sarà una passerella di 88 chilometri, con traguardo finale a Valencia, in cui i velocisti avranno l’ultima possibilità per portarsi a casa una tappa.

Tappe Volta a la Comunitat Valenciana 2019

6/02 – Tappa 1: Orihuela – Orihuela (10,2 km, crono)
7/02 – Tappa 2: Alicante – Alicante (166 km)
8/02 – Tappa 3: Quart de Poblet – Chera ( 191 km)
9/02 – Tappa 4: Vila-Real – Alcossebre, Ermita de Santa Llúcia (188 km)
10/02 – Tappa 5: Paterna – Valencia (88 km)

Altimetrie Volta a la Comunitat Valenciana 2019

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.