© BettiniPhoto

Presentazione Percorso e Favoriti Cronometro Maschile Élite Campionati Italiani 2020

I Campionati Italiani 2020 Élite si aprono con la cronometro maschile. La rassegna nazionale assegnerà la maglia tricolore al più forte nelle prove contro il tempo venerdì 21 agosto, quando si sfideranno i migliori interpreti della disciplina nel nostro movimento nazionale. L’anno scorso fu Filippo Ganna (Ineos) a strappare il successo ad Alberto Bettiol (EF), per soltanto 52 centesimi. mentre si piazzò terzo Alessandro de Marchi (CCC). Il portacolori della Ineos, Campione del Mondo di Inseguimento su pista, proverà a difendere quindi il titolo conquistato un anno fa, anche se gli avversari non mancano, a partire da Edoardo Affini (Mitchelton-Scott). Su un percorso di 38,4 chilometri in Veneto, la rassegna permetterà di stabilire chi potrà sfoggiare la maglia tricolore nelle cronometro di questa stagione e in parte della prossima.

ORARIO DI PARTENZA PRIMO CORRIDORE: 18:30
ORARIO DI ARRIVO ULTIMO CORRIDORE (PREVISTO): 19:45 – 20:00
DIFFERITA TV: RaiSport Sabato 22 Agosto alle 19:00
HASHTAG UFFICIALE: #CI2020

Albo d’oro recente Cronometro Maschile Élite Campionati Italiani 2020

2019  GANNA Filippo
2018  MOSCON Gianni
2017  MOSCON Gianni
2016  QUINZIATO Manuel
2015  MALORI Adriano
2014  MALORI Adriano
2013  PINOTTI Marco
2012  CATALDO Dario
2011  MALORI Adriano
2010  PINOTTI Marco

Percorso Cronometro Maschile Élite Campionati Italiani 2020

Bassano del Grappa-Cittadella (38,4 km)

Il percorso della prova contro il tempo risulta spaccato in due parti per testare al meglio tutte le qualità dei cronoman candidati al titolo nazionale. Dopo la partenza da Bassano del Grappa infatti i primi 4,5 chilometri sono sostanzialmente in pianura, sebbene nell’ultimo tratto si affronti un leggero falsopiano a salire. Da quel momento in poi inizia la salita verso La Rosina, 1900 metri con una pendenza media del 6,6%: uno strappo impegnativo in cui i passisti puri si dovranno difendere, mentre i corridori a loro agio nei tratti collinari potranno cercare di acquisire un vantaggio prezioso.

Lo scollinamento, al chilometro 6,4, è seguito da una picchiata di 2500 metri che porta verso Valle San Floriano. Al chilometro 11,5, in corrispondenza della città di Marostica, è inserito il primo rilevamento cronometrico. Da quel momento in poi le abilità da passisti saranno fondamentali, dovendo spingere su un percorso completamente piatto, che anzi perde anche qualche metro di altitudine sul livello del mare: dai 103 del primo intertempo si scende ai 68 di Tezze sul Brenta, secondo stop cronometrico al km 28,7, e ai 48 di Cittadella, dove è posizionato il traguardo.

Favoriti Cronometro Maschile Élite Campionati Italiani 2020

Clicca qui per la startlist

Dopo aver vinto la prova dello scorso anno, il favorito d’obbligo è Filippo Ganna (Ineos). Il classe ’96 ha dimostrato già di essere al livello dei migliori al mondo, prendendosi un bronzo iridato, e vuole riconfermasi per mettere in mostra la sua maglia anche nelle tre crono del prossimo Giro d’Italia. Il ventiquattrenne dovrebbe essere uno dei pochi specialisti a non soffrire troppo nemmeno la salita de la Rosina, vista l’abilità di andare in salita che ha dimostrato ad inizio stagione alla Vuelta San Juan.

Il principale rivale del nativo di Verbania sarà verosimilmente Edoardo Affini (Mitchelton-Scott), che ha già ottenuto risultati importanti nelle prove contro il tempo ed è atteso da un ultimo step che lo faccia entrare nell’élite dei cronoman mondiali, su un percorso che sembra particolarmente favorevole alle sue caratteristiche.

È lecito attendersi una prestazione di spessore anche da Alessandro De Marchi (CCC), che con le buone prove delle ultime uscite sembra essere tornato ormai al suo livello abituale mettendosi alle spalle l’infortunio dello scorso Tour. Il friuliano è già salito sul podio nella scorsa edizione e in questo post-lockdown ha già avuto modo di partecipare a un campionato nazionale a cronometro quando gli è stato consentito di varcare il confine e gareggiare in Slovenia, dove ha conquistato un’ottima top 10.

Dopo il successo dello scorso anno a livello U23, Matteo Sobrero (NTT) nel frattempo è diventato professionista con un team del World Tour (che l’ha promosso dal vivaio) e vuole ripetersi anche tra i grandi, sfruttando la sua capacità di destreggiarsi su tutti i terreni.

In una terra innamorata del ciclismo come quella veneta è impossibile escludere dal lotto dei favoriti i padroni di casa Manuele Boaro (Astana), Alexander Konychev (Mitchelton-Scott), che in questo particolare esercizio si è distinto soprattutto a livello giovanile, e lo specialista della pista Liam Bertazzo (Vini-Zabù KTM).

Dopo l’ottima prova dello scorso anno, chiusa al sesto posto, Umberto Marengo (Vini-Zabù KTM), deve essere preso in considerazione per una top ten anche quest’anno, così come potrebbe benissimo rientrare tra i primi dieci anche l’esperto compagno di squadra Marco Frapporti, che l’anno passato chiuse in tredicesima posizione.

Borsino dei Favoriti Cronometro Maschile Élite Campionati Italiani 2020

***** Filippo Ganna
**** Edoardo Affini
*** Alessandro De Marchi, Alexander Konychev
** Manuele Boaro, Matteo Sobrero
* Umberto Marengo, Liam Bertazzo, Marco Frapporti

Meteo Previsto Cronometro Maschile Élite Campionati Italiani 2020

Prevalentemente soleggiato. Probabilità di pioggia: 10%. Umidità: 64%. Vento 13 km/h direzione N. Temperatura min. 30°C, max. 31°C.

Altimetria e Planimetria Cronometro Maschile Élite Campionati Italiani 2020

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.