© Intermarché-Wanty-Gobert / cyclingmedia_ag

Le Samyn 2021, Andrea Pasqualon dopo il podio: “Sono felice, siamo sulla buona strada in vista delle prossime gare in Italia”

Buone sensazioni per Andrea Pasqualon al termine de Le Samyn 2021. Il corridore italiano della Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux ha ottenuto un buon terzo posto alle spalle di Tim Merlier e di Rasmus Tiller. Dopo un weekend di apertura delle classiche decisamente sfortunato condizionato dalla caduta nel finale della Omloop Het Nieuwsblad. Il buon risultato di oggi, al termine di una gara molto combattuta, lo rilancia in vista degli appuntamenti italiani a partire dalla Strade Bianche di sabato 6 marzo, prima di Tirreno – Adriatico e Milano – Sanremo.

È bello mostrare i colori della squadra nella gara inaugurale vallona. Sia per i corridori che per lo staff come per gli sponsor, il GP Le Samyn è un giorno speciale. La squadra si è comportata molto bene oggi e abbiamo fatto quello che dovevamo fare per ottenere la vittoria – ha commentato il corridore veneto dopo il traguardo – Con Danny (Van Poppel, ndr) all’attacco negli ultimi chilometri e Aimé (De Gendt, ndr) che mi ha portato in una posizione perfetta a 200 metri dalla fine, tutto è andato alla perfezione. Mi sentivo bene e ho fatto del mio meglio, ma due corridori erano più forti. Il mio incidente alla Omloop con Nieuwsblad, il duro weekend di apertura e alcune notti difficili hanno sicuramente influenzato la mia freschezza di oggiForse quelle erano le percentuali che mi sono mancate per ottenere la vittoria. Ma sono felice che siamo sulla buona strada! Anche per le prossime settimane mi aspettano gare speciali con Strade Bianche, Tirreno-Adriatico e Milano-San Remo!”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.