Eolo-Kometa, ingaggiati i neoprofessionisti Andrea Pietrobon e Javier Serrano

La Eolo-Kometa apre il suo CicloMercato promuovendo due corridori dalla formazione Under-23. La compagine italiana ha infatti annunciato l’ingaggio di Andrea Pietrobon e Javier Serrano, che passeranno quindi professionisti con il team diretto da Ivan Basso e Fran Contador. Il 23enne veneto, che fino allo scorso anno militava nel Cycling Team Friuli, in questo 2022 ha ottenuto diversi piazzamenti in alcune gare del calendario nazionale spagnolo, guadagnandosi poi la possibilità di correre da stagista con la prima squadra nella seconda metà della stagione. Il 21enne spagnolo, fratello minore di Gonzalo Serrano (Movistar), ha invece conquistato due successi nel calendario nazionale, distinguendosi come corridore veloce e in grado di superare i percorsi mediamente impegnativi. Per lui, anche già un’esperienza in Italia nel 2021, con la maglia della Biesse Arvedi.

Con questi due innesti, salgono ufficialmente a sette i corridori nella rosa 2023 della Eolo-Kometa: Pietrobon e Serrano si aggiungono infatti a Vincenzo Albanese, Lorenzo Fortunato, Alex Martin e David Martin, tutti già in possesso di un contratto per il prossimo anno, e al confermato Mirco Maestri. Secondo quanto comunicato negli scorsi mesi, inoltre, dovrebbero comunque far parte del team anche Erik Fetter, che ha rinnovato fino al 2024, e Alessandro Fedeli, ingaggiato a giugno fino a fine 2023.

Sono molto contento di passare al professionismo perché l’anno scorso sono riuscito a fare bene con gli under 23 e ho avuto l’opportunità di gareggiare come stagista con due fughe in quattro gare – le parole di Pietrobon – Ho imparato molto dalle gare all’estero, soprattutto in Spagna. L’atmosfera e la squadra mi hanno arricchito molto e sono molto contento della stagione conclusa, anche se si è conclusa con una caduta e ora sto recuperando. Sono molto felice di passare al professionismo, è un sogno che avevo da quando ero bambino e sono riuscito a realizzarlo. Oltre a farlo con questa squadra, dopo il buon lavoro con la squadra under 23, sarà facile per me crescere nel gruppo dei professionisti. Spero di passare un ottimo inverno, in modo che il prossimo anno possa partire molto forte e correre bene per aiutare la squadra il più possibile“.

“Passare ai professionisti è un sogno che ho fin da quando ero bambino – ha dichiarato Serrano – Condividere improvvisamente il gruppo con coloro che sono stati i miei idoli è qualcosa di molto speciale. Inoltre, è speciale passare alla categoria successiva con la squadra che mi ha visto crescere, con le stesse persone che hanno puntato su di me quando avevo 16 anni per la squadra giovanile, che continuano a darmi fiducia. Spero di adattarmi rapidamente alla categoria per poter aiutare il più possibile i miei compagni di squadra e gli obiettivi della squadra. Sono molto felice e non vedo l’ora che inizi la nuova stagione di corse”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button