Giotti Victoria, Stefano Giuliani dispiaciuto per Stacchiotti e Zurlo: “Abbiamo già definito la rosa 2020”

Stefano Giuliani tra presente e futuro della sua Giotti Victoria. La formazione italo-rumena nel 2020 sarà presente per il terzo anno in gruppo, con il team manager abruzzese che si mostra soddisfatto di quanto espresso nelle prime due stagioni, soprattutto grazie alle vittorie ottenute da Riccardo Stacchiotti e Federico Zurlo, corridori che ha preso con sé per rilanciarli dopo le esperienze non proprio riuscite nelle categorie superiori. Grazie ai risultati ottenuti per entrambi era arrivata una possibilità con la mai nata EPowers Factory Racing e i due ora rischiano di restare a piedi. Se si pensava potessero tornare nel team di Giuliani, è lui stesso a spiegare come questo ormai non sia possibile visto che la squadra ha già costruito il proprio organico per la prossima stagione.

“Il progetto che porto avanti si basa su due obiettivi fondamentali, la crescita di giovani talenti e dare la possibilità ad atleti seppur giovani ma esperti, di poter tornare ad alti livelli per competere nelle gare più importanti al mondo – spiega Giuliani – Sia Stacchiotti e Zurlo hanno dimostrato con determinazione, costanza e risultati il proprio valore. È arrivata per entrambi l’opportunità di correre con una compagine Professional. Purtroppo, il progetto non ha avuto l’epilogo atteso. A questo punto della stagione il Team GIOTTI VICTORIA ambizioso ma in crescita, ha già definito il roster per la stagione 2020 […] Quando ho appreso la notizia del loro approdo in un Team Professional, ero soddisfatto perché in questo ‘passaggio’ ho visto il successo di tutta la squadra e di tutto il progetto. A questo punto della stagione comprendo la posizione di due atleti che devono ripensare in poco tempo al proprio futuro personale e professionale”.

In queste settimane infatti la squadra ha annunciato l’arrivo di Andrea Guardini, nuovo talento da rilanciare, oltre a quello del colombiano Jonhatan Canaveral e altre manovre specialmente per quanto riguarda alcuni corridori romeni. “Nei prossimi giorni verranno comunicati gli ultimi innesti – aggiunge Giuliani – Un Team Continental non ha un calendario certo e deve permettere agli atleti di esprimersi al meglio nel maggior numero di gare possibili. Per far questo, la rosa non può essere troppo ampia. Sono ottimista di natura e mi auguro che due atleti con le qualità di Zurlo e Stacchiotti, in questo 2019 anche in maglia azzurra, potranno continuare il proprio percorso nel mondo del ciclismo”.

Resta comunque una piccola speranza, anche se non appare certo semplice al momento: “Da parte mia sto lavorando al fine di trovare ulteriori risorse per pensare, qualora fosse realizzabile, ad una doppia attività che possa dare il giusto spazio ad eventuali ulteriori atleti da inserire nel roster. Come mi ha insegnato il ciclismo, non bisogna mai demordere, magari rallentare, per poi ripartire con più motivazioni e determinazione”

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.