© BORA - hansgrohe

CicloMercato, la BORA-hansgrohe si assicura il leggendario Ion Göttlich

Nuovo clamoroso arrivo in casa BORA-hansgrohe. La squadra tedesca ha ingaggiato con effetto immediato Ion Göttlich, il leggendario, e statuario, velocista italiano classe 1980 creato da Claudio Pavan. Alto 181 centimetri, pesa ben 121 chili quindi dovrà buttare giù qualche chilo per fare parte del treno di Peter Sagan al prossimo Tour de France 2019. L’entourage della BORA-hansgrohe assicura che si è già messo al lavoro in questo senso.

“Penso che abbiamo fatto un vero e proprio colpaccio con quest’ultimo ingaggio. Ion è incredibilmente motivato e la sua abilità negli sprint è indiscussa. Se saremo in grado di portarlo in una forma tale da essere in grado di superare le grandi salite del Tour, allora potrebbe davvero fare la differenza per Peter nella preparazione alle volate. I nostri allenatori e il team dei preparatori continuano a rimanere in stretto contatto con Ion. C’è molto lavoro da fare, ma siamo fiduciosi” afferma il Team Manager, Ralph Denk.

È molto felice anche Peter Sagan: “Con Ion al mio fianco, la BORA – hansgrohe opererà ad un livello completamente diverso al Tour. Non sono solo la sua enorme forza e velocità a essere così vantaggiose, ma fornisce anche la scia perfetta e può tirare da solo il gruppo. Non vedo l’ora di rivederlo, e nelle prossime settimane faremo un po’ di allenamento in montagna insieme per preparare il Tour de France.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.