CicloMercato 2021: Aberasturi, Caja Rural, Gazprom, Kern Pharma, Kochetkov, Roux, Sanz, Van Der Hoorn

Giornata frenetica oggi per quanto riguarda il CicloMercato 2021. Molte infatti le squadre che in queste ore hanno annunciato rinnovi e trasferimenti. Oltre infatti ai movimenti di cui vi abbiamo scritto ad inizio mattinata, ai quali si aggiungono anche i corridori in uscita dalla Colpack Ballan e la nuova coppia in entrata alla Circus – Wanty Gobert, sono numerose le formazioni ad aver puntellato in maniera importante il proprio organico in vista del prossimo anno in queste ore. Partiamo dalla Spagna, dove la Equipo Kern Pharma ha sostanzialmente chiuso la propria rosa per la prossima stagione rinnovando ben dodici corridori. Una scelta che conferma l’intenzione di voler offrire una possibilità ai propri talenti visto che due soli corridori dell’organico 2020 non faranno il salto assieme alla squadra: Martin Bouzas, che ha appeso la bici al chiodo, e il taiwanese Sergio Tu, che il prossimo anno correrà con il vivaio del team per fare altra esperienza. Sono dunque rinnovati in blocco i contratti di Roger Adrià, Sergio Araiz, Kiko Galván, Martí Márquez, Iván Moreno, José Félix Parra e Ibon Ruiz, che arrivano proprio dal vivaio, così come restano i corridori che quest’anno erano arrivati in squadra. I giovani Jon Agirre e Daniel Mendez, nonché i già esperti professionisti Urko Berrade, Jaime Castrillo ed Enrique Sanz. La rosa del team arriva così a 18 corridori, visti i sei ingaggi già annunciati nelle scorse settimane.

Sempre nella penisola iberica, dove ieri era stata la Burgos – BH a confermare alcuni dei suoi elementi più in vista, proseguono i rinnovi anche in casa Caja Rural – RGA. Un poker di conferme quello annunciato da quello che attualmente è il team professional spagnolo più vecchio vista la lunga militanza nella categoria. Hanno dunque firmato un nuovo contratto di un anno corridori preziosi del team come Jon Aberasturi, forse l’uomo più importante del team viste le vittorie e piazzamenti importanti che riesce ogni anno a portare, Aritz Bagues, David Gonzalez e Hector Saez, corridori spesso all’attacco per mostrare la maglia.

Due ingaggi invece in casa Gazprom – Rusvelo, ovvero Mathias Vacek e Pavel Kochetkov. Il primo è un classe 2002 di grandi speranze, recentemente campione europeo a cronometro a Plouay, e raggiunge così il fratello Karel al cui passaggio manca ormai solo l’ufficialità; il secondo invece è un corridore di esperienza, che aveva già vestito la maglia della squadra nel 2013. In arrivo dalla CCC dove aveva seguito Ilnur Zakarin, continuerà dunque a correre con il connazionale anche il prossimo anno, portando così ad un totale di nove stagioni, di cui sette consecutive, la loro parabola comune.

Nel frattempo, da segnalare un altro corridore costretto a fare un bel salto indietro il prossimo anno. Si tratta di Taco van der Hoorn, che lascia la Jumbo – Visma per approdare alla Beat Cycling, formazione continental neerlandese nella quale ritroverà l’ex compagno di squadra Jan-Willem van Schip, approdato al team lo scorso anno. Ancora incerto invece il futuro di Anthony Roux, che non ha ricevuto ancora offerte di rinnovo dalla Groupama – FDJ, formazione nella quale milita ormai dal 2008, senza contare lo stage nell’estate precedente. Classe 1987, vincitore in carriera alla Vuelta a España e due anni fa campione nazionale francese, ammette di temere il ritiro vista la mancanza di proposte al momento.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.