© Sirotti

CicloMercato 2020, David De La Cruz e Oscar Rodriguez si allontanano dalla Movistar

Potrebbe allargarsi ulteriormente la colonia spagnola della Astana. Dopo i problemi tra Giuseppe Acquadro ed Eusebio Unzué, che hanno portato sostanzialmente alla rottura dei rapporti e l’intenzione di non collaborare più, si complica il passaggio di Oscar Rodriguez alla formazione spagnola, con il basco che potrebbe così approdare alla formazione kazaka. Visto che la firma non era infatti ancora arrivata, a questo punto la trattativa sarebbe completamente interrotta e, a meno che il corridore non rompa con il suo procuratore, il ciclista della Euskadi – Murias vedrebbe bloccato un passaggio alla formazione più importante del paese.

Oltre al vincitore di tappa della scorsa edizione Vuelta a España, sarebbe ormai fuori questione anche il trasferimento di David De La Cruz, altro uomo della scuderia del procuratore italiano. Già nelle scorse settimane era infatti emerso per lui l’interesse della Cofidis, con un’altra possibilità che sarebbe ora rappresentata anche dalla UAE Team Emirates. Dal suo tavolo sarebbe ormai sparita l’opzione Movistar.

Secondo quanto riporta Marca, si complica così anche il possibile rinnovo di Jaime Castrillo, Ruben Fernández ed Eduard Prades, tutti rappresentati da Acquadro. Mentre non ci dovrebbero essere problemi per Immanol Erviti, elemento storico del team, così come già firmato era il rinnovo di Andrey Amador, che saranno dunque gli unici due elementi dell’organico ad essere ancora legati all’ex fornaio biellese, diventato in pochi anni tra i più rispettati agenti di ciclisti in circolazione, specializzato nel mercato spagnolo e particolarmente sudamericano (tra i suoi corridori ci sono Egan Bernal, Richard Carapaz, Nairo Quintana – non a caso questi due lasciano il team – e Rigoberto Uran).

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.