Superprestige Boom 2018, Van der Poel non perdona

Mathieu van der Poel si è aggiudicato la prova maschile del Superprestige Boom 2018. Il portacolori della Corendon-Circus, campione europeo in carica, si è imposto in Belgio ad appena una settimana di distanza dal primo successo stagionale ottenuto a Gieten nella prima prova della kermesse. L’olandese ha ottenuto la vittoria al culmine di una lunga azione personale battendo Toon Aerts (Telenet Fidea Lions) e Gianni Vermeersch (Steylaerts-777) giunti al traguardo rispettivamente con 4” e 8” dal vincitore. Alla prova non ha preso parte il grande rivale di Van der Poel, l’iridato Wout Van Aert, tornato al successo non più tardi di 48 ore fa e atteso dalla prossima prova di Coppa del Mondo in programma a Berna.

La gara è stata caratterizzata da un’azione nelle prime fasi di Lars van der Haar (Telenet Fidea Lions), che però non è riuscito a fare la differenza. Sulla sua ruota si sono infatti riportati una dozzina di corridori, tra i quali lo stesso Van der Poel che ha poi attaccato già nella prima tornata. Alle spalle del campione europeo prova ad orchestrare l’inseguimento Michael Vanthourenhout (Marlux-Bingoal), ma è solo a due giri dall’epilogo che una violenta accelerazione operata da Aerts rischia di rimettere in discussione l’esito finale. Van der Poel, intuito il pericolo, riesce però a gestire al meglio il gap rimasto e a mantenerlo fino all’arrivo centrando la doppietta in sette giorni e mettendo così un ulteriore tassello nella vittoria finale del Superprestige.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.