Mastromarco, Nibali tiene a battesimo la sua squadra

Dopo Strade Bianche e GP Larciano il week-end del grande ciclismo toscano si è concluso questa sera con la presentazione del team Mastromarco Sensi Nibali presso il Teatro Comunale di Lamporecchio (PT). Special guest lo Squalo Vincenzo Nibali che anche quest’anno ha voluto tenere a battesimo la sua Mastromarco, la squadra in cui è nato e cresciuto e della quale oggi è partner a tutti gli effetti.

“Ci tengo a essere qui ogni anno per questa presentazione perché è da qui praticamente che sono partito con la mia carriera. Carlo Franceschi e tutto il clan Mastromarco per me sono una famiglia ed è un piacere poterli aiutare, sostenendo il progetto in prima persona e con il contributo di alcuni sponsor tecnici della mia squadra. Conosco questi ragazzi e i componenti dello staff uno per uno, c’è amicizia e stima reciproca. So che a Mastromarco si fanno le cose bene, è sempre stato così. A questa età si può vincere, fare il piazzamento o arrivare ultimo la squadra non chiede nulla ai ragazzi, solo di metterci impegno e serietà per crescere e imparare a fare il corridore” dice Vincenzo Nibali (Team Baharain Merida) che sabato ha partecipato alla Strade Bianche e la prossima settimana sarà al via della Tirreno-Adriatico.

Si confermano la tradizione e l’innovazione i valori sui quali si basa il 2018 del team Mastromarco Sensi Nibali. La tradizione è qella di una società, tra le più longeve di sempre, attiva da oltre cinquant’anni sullasena delgrande ciclismo. Una squadra che è anche progresso e innovazione, aspetti fondametali per restare sempre al passo con i tempi di un ciclismo che cambia, in continua evoluzione, e soprattutto con i giovani delle nuove generazioni.

Tanti gli ospiti del mondo del ciclismo e i rappresentanti delle istituzioni che hanno partecipato alla presentazione tra cui il Sindaco di Lmporecchio Alessio Torrigiani, il presidente del comitato regionale toscano della FCI Giacomo Bacci, e il presidente del comitato provinciale di Pistoia della FCI Luciano Talini che ha consegnao una targa sia a Baccio, per il titolo crono 2017, cha al presidente Franceschi per la Mastromarco come migliore società.

Sulla maglia realizzata dal maglificio sportivo M.B. Sport di Agliana (PT) spiccano i colori tradizionali blu & giallo. La rosa del team Mastromarco Sensi Nibali per la stagione 2018 conta 13 corridori. I confermati sono Paolo Baccio, siciliano di Avola classe 1997, 3 vttorie nel 2017 tra cui il titolo italiano a cronometro di categoria, il trentino classe 1996 Mirco Sartori, 3 ittorie nel 2017 e secondo ai tricolori in linea, l’umbro classe 1996 Michele Corradini e il toscano classe 1997 Tommaso Fiaschi entrambi una volta a segno nel 2017. E poi i due toscani Niccolò Ferri, classe 1998, e Davide Masi, classe 1997, e l’altro umbro Federico Rosati,classe 1998.

Nuovo arrivato Luca Covili, classe 1997 originario di Pavullo nel Frignano (Modena) che arriva dal team Pala Fenice, qui a Mastromarco per completare la sua crescita e che per il 2019 vede la possibilità di passare tra i prof con il team Bardiani-Csf.
L’altro rinforzo, arivato dalla Ciclistica Malmantile, è rappresentato da Giuseppe La Terra Pirrè, classe 1997 siciliano di Vittoria (Ragusa) che nel 2018 sarà al 3° anno tra gli under23, un elemento di esperienza chiamato a dare ulteriore solidità alla squadra e al gruppo dei più giovani.

Sono quattro i debuttati che arrivano dalla categoria junior. Si tratta di Filippo Magli, toscano di Empoli classe 1999, che nel 2017 in forza al G.S. Stabbia ha ottenuto 5 vittorie, 1 secondo posto, 6 terzi posti e altri piazzamenti di qualità. Inoltre arriva anche il suo compagno di squadra Sabri Tafa, italiano di origini albanese classe 1999 che nel 2017 ha ottenuto una vittoria e un terzo posto; Tafa che nel 2016 ha anche partecipato ai mondiali di Doha, nella categoria junior, con la maglia della nazionale albanese. Altro arrivo dagli junior molto interessante è Michael Antonelli, sammarinese classe 1999. Lo scorso anno in forza al Team Alice Bike Elite Service di Cesena ha ottenuto 5 vittorie, 2 secondi posti e 4 terzi posti. Inoltre Antonelli è stato autore di una bellissima prestazione tra gli junior agli europei di Herning in Danimarca, dodicesimo, con la maglia bianca/azzurra di San Marino. Al salto nella categoria under23 anche Simone Masetti, classe 1999 originario di Fiorano Modenese (Modena), la scorsa stgione con la Us Ausonia Csi Pescantina.

Quotes dal team…

“La soddisfazione più bella del 2017 è stata sicuramente il titolo tricolore nella cronometro. Quest’anno voglio crescere ulteriormente e raccogliere di più anche su strada senza abbandonare però la crono che mi piace molto. Ho una maglia tricolore da difendere e chiaramente guardo anche alla nazionale. Nel 2017 i Mondiali e gli Europei hanno rapprsentato due esperienze importanti e vorrei anche quest’anno tornare ad indossare la maglia azzurra. Il 2018 sarà un anno importante e l’obiettivo è crescere per guardare al professionismo” dice Paolo Baccio.

“Il 2017 per me è stata una buona stagione. Al di là delle vittorie grazie all’ambiente che ho trovato qui a Mastromarco sento di essere maturato molto sia di testa che di gambe. L’unico rimpianto è per la vittoria sfiorata in Puglia ai tricolori, sarebbe stato fantastico per la squadra fare l’accopiata e centrare sia il titolo crono che strada. Ci riproveremo quest’anno. Io spero di vincere con il supproto dei miei compagni di crescere ancora per guardare poi nel 2019 a coronare il sogno di una vita approdando al professionismo” dice Mirco Sartori. 

“Sono orgoglioso di indossare la maglia Mastromarco Sensi Nibali. Da qui sono passati tanti campioni importanti e mi auguro di poter seguire le loro orme. Mi paicerebbe riuscire a far bene al Giro d’Italia e al Giro della Valle d’Aosta,mi sento adatto a questo tipo di corse. Ad agosto poi è programmato un mio stage con il team Bardiani-Csf e auspico che questo possa essere l’inizio della mia avventura nel professionismo” 
dice Luca Covili.

“Ci aspetta un calendario importante saranno 8 mesi di attività intensa. Chiaramente vogliamo essere presenti al Giro d’Italia, abbiamo fatto anche degli innesti mirati per una corsa a tappe così importante e per questo in questa prima fase della stagione l’obiettivo diventa centrare la qualificazione. Giro ma nono solo, porteremo avanti il progetto crono e la collaborazione con la nazionale. Inoltre mi aspetto delle conferme dai più maturi e poi abbiamo un bel gruppetto di giovani che può far bene e crescere” dice il direttore sportivo Gabriele Balducci affiancato in ammiraglia dal giovane direttore sportivo Alberto Ancillotti.

“Per il 2018 possimo contare su un squadra ben atrezzata il merito è anche dei nostri sponsor. Fortunatamente da oltre quindici anni possiamo contare sulle cantine SENSI, una realtà importate che ci sostiene con impegno e passione, che è il nostro partner principale. Gli altri due main sponsor sono il calzaturificio TLC di Lamporecchio e PAIMEX, azienda specializzata nella produzione di buste e sacchetti, di Cerreto Guidi. Però non voglio tralasciare anche tutti gli altri brand che ci sostengono, che sono principalmente realtà produttive del nostro territorio che amano il ciclismo e che noi vogliamo ripagare portando avanti nel migliore dei modi il progetto Mastromarco. La nostra mentalità è far crescere i corridori. Le vittorie fanno sempre piacere, ma a fine anno l’obiettivo non è contare i successi ma riuscire a portare degli atleti al professionismo” dice il Presidente Carlo Franceschi primo direttore sportivo, secondo padre e mentore di Vincenzo Nibali.

Mastromarco Sensi Niabli che guarda avanti senza dimeticare. Commovente nel video di presentazione il ricordo di chi fisicamente non c’è più ma che resterà per sempre nei cuori della famiglia Mastromarco: Bruno Malucchi, l’eterno presidente, scomparso nel 2013, e chi se né è andato nel 2017 Zeffiro Vescovi, vicepresidente e colonna storica del team, Bruna Bettarini moglie di Carlo Franceschi, prima tifosa del team e seconda mamma di Vincenzo Nibali, e Maurino Ortigni membro storico del team e organizzatore del GP Sportivi Poggio alla Cavalla. Doveroso anche l’applauso di tutto il teatro di Lamporecchio per ricorodare e abbracciare il capitano della Fiorentina Davide Astori venuto a mancae imporvvisamente nella mattinata odierna, una notizia che ha sconvolto inevitabilmente non solo il calcio ma tutto il mondo dello sport.

MASTROMARCO SENSI NIBALI
Corridori: Michael Antonelli, Paolo Baccio, Michele Corradini, Luca Covili, Niccolò Ferri, Tommaso Fiaschi, Giuseppe La Terra Pirrè, Filippo Magli, Simone Masetti, Davide Masi, Federico Rosati, Mirco Sartori, Sabri Tafa.
Direttori Sportivi: Gabriele Balducci e Alberto Ancillotti.

Vedi Anche

Giochi del Mediterraneo 2018, i convocati azzurri

Scelti gli azzurri per i Giochi del Mediterraneo 2018. Le prove di ciclismo su strada …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Quarta Tappa Adriatica Ionica Race 2018 LIVEAccedi
+