© Sirotti

Tour Down Under 2020, André Greipel: “Ho commesso un errore, non dovevo lasciare la ruota di Viviani”

André Greipel prende con filosofia il suo quinto posto nella prima frazione del Tour Down Under 2020. Il nuovo velocista della Israel Start-Up Nation ha infatti concluso in quinta posizione la tappa vinta stamattina dall’irlandese Sam Bennett (Deceuninck Quick-Step). Lo sprinter tedesco ha rivelato di aver commesso un errore nelle fasi concitate della gara, quando in volata, dopo aver battezzato la ruota di Elia Viviani, ha deciso di lasciarla, andandosi così a trovare in una posizione più sfavorevole rispetto a quella in cui sarebbe stato se fosse rimasto sulla ruota dell’italiano della Cofidis.

“Non è stato facile trovarci nel finale, era insidioso, veloce – ha dichiarato dopo aver tagliato il traguardo – Ero in una buona posizione, poi ho commesso un errore, ho battezzato una ruota diversa, invece ero già in una buona posizione e sarei dovuto restare sulla ruota di Viviani, ma questo è il ciclismo”.

Anche il compagno di squadra Rick Zabel, però, si è assunto le sue parti di responsabilità: “Volevo tirare perfettamente André e sono stato troppo davanti e l’ho bloccato un po’. Avrei dovuto fidarmi di più della sua potenza e lasciarlo stare alla ruota di Viviani. Sarebbe stato in una posizione migliore”.

pub • SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *