Jumbo-Visma, George Bennett: “Stagione frustrante, ho deciso io di cambiare squadra”

George Bennett è pronto a voltare pagine. Al termine di un 2021 difficile, il corridore della Jumbo-Visma ha deciso di cambiare aria e ha firmato con la UAE Team Emirates, che dal canto suo ha fatto una vera e propria campagna faraonica di rafforzamento per rimpolpare la schiera di scalatori potenzialmente utili alla causa di Tadej Pogacar. Il neozelandese si è detto infatti contento di poter contribuire a successi come quello della Grande Boucle, pur sottolineando che il suo nuovo team gli permetterà anche di andare a caccia di successi personali.

“Non sono l’unico responsabile, ma ho preso io la decisione di cambiare squadra – ha spiegato a Cyclingnews – Non era solo la UAE Team a volermi o ad aver bisogno di me, anche io avevo bisogno di cambiare le cose. Cambiare è una grande opportunità per crescere. Anche la squadra vuole che io ottenga dei risultati. Vincere il Tour come componente della squadra mi stimola, ma ho bisogno anche di ambizioni personali. Bisogna guadagnarsi il posto in gruppo, specie in una nuova squadra. Non vedo l’ora di iniziare questa nuova sfida in maglia UAE”.

Il classe ’90 ha poi raccontato la sua ultima stagione, soffermandosi sui problemi di inizio anno: “È stata la più frustrante da molto tempo, perché avevo raggiunto un livello alto, ma poi le cose sono andate male. Ho perso il titolo nazionale a cronometro per un quarto di secondo. Poi ho avuto una caduta pesante alla Parigi-Nizza e sono stato male al Giro di Catalogna, dovendo rientrare a casa dopo due giorni”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button