Record dell’Ora, Filippo Ganna ha scelto l’8 ottobre a Grenchen: “Occasione per testare i miei limiti, sia fisici che mentali”

Filippo Ganna andrà all’assalto del Record dell’Ora il prossimo 8 ottobre. Il corridore italiano sembrava poterci provare già quest’estate, ma aveva poi scelto di rimandare a dopo i mondiali o addirittura al prossimo anno, lasciando lo slot di agosto al compagno e ingegnere Dan Bigham, che era riuscito a battere il record di Victor Campenaerts (il belga l’aveva comunque presa con filosofia dichiarando che Ganna andrà comunque a ritoccare il nuovo Record). Il campione del mondo a cronometro ha confermato il velodromo di Grenchen, che era già stato scelto, come sede per il suo tentativo, che andrà in scena alle otto di sera.

“Non vedo l’ora di provarci, anche se sarà un’ora di pura sofferenza – ha spiegato Ganna – Sarà interessante vedere come il mio corpo resisterà e fin dove posso spingermi, è un’occasione per testare i limiti sia mentali che fisici. Affrontare un evento così importante è un grande step per la mia carriera. Mi sto allenando sulla nuova Pinarello ed è velocissima, l’adoro. È un ulteriore miglioramento della già incredibile attrezzatura che abbiamo. Il team ha messo molta energia e molti sforzi in questo progetto e i nostri sponsor, dalla nuova bici di Pinarello al body totalmente personalizzato di BioRacer, hanno fatto la loro parte e ora è il mio turno. Sarà una bella sensazione entrare nel velodromo, mentalmente mi dà già qualche metro in più”.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Rispondi

Back to top button
Challenge Mallorca - Trofeo Serra de Tramuntana LIVEAccedi
+ +