© Team Ineos

Ineos, Chris Froome accetta l’esclusione dal Tour: “Non sarei riuscito a fare il lavoro richiesto. La Vuelta obiettivo realistico”

Chris Froome ha preso con filosofia il cambio di strategie in casa Ineos. Dopo un inverno a parlare di tre capitani per il Tour, infatti, la compagine di Dave Brailsford ha rimescolato le carte in tavola redistribuendo i tre capitani nei tre GT, escludendo Geraint Thomas e Chris Froome dalla selezione per il Tour. Il quattro volte vincitore della Grande Boucle avrà l’occasione di vestire i panni del capitano alla Vuelta a España 2020, che sarà anche la sua ultima corsa con il team, in modo da aver ancora più tempo per recuperare e raggiungere il top della condizione dopo la caduta dell’estate scorsa.

“È di sicuro un riassestamento per me cambiare obiettivo dal Tour alla Vuelta – ha esordito ai canali ufficiali del team – Ma credo che visto quello che ho passato nell’ultimo anno e il grande recupero che ho avuto dopo la caduta dello scorso anno, sono davvero fortunato ad essere tornato correre e non credo che riuscirei a fare il lavoro che mi è richiesto al Tour”.

Dopo l’onesta ammissione sulla Grande Boucle, però, il kenyano bianco ha ammesso di non aver perso la sua proverbiale ambizione, spostando subito il mirino sul GT spagnolo: “La Vuelta è un obiettivo molto più realistico, dobbiamo ricordarci che vengo da un infortunio tremendo dove mi ero rotto parecchie ossa nel mio corpo. Il recupero è completo, non ho dolore o altri problemi, ma credo che comunque tornare al massimo livello è cruciale per poter tornare a vincere una corsa e spero che potrò riuscirci alla Vuelta. Per me è molto bello avere chiarezza e sapere che quello è il mio grande obiettivo per la stagione. Auguro al team ogni bene per il prossimo mese, la corsa sarà brutale, ma ho grande fiducia in Egan e nel team intorno a lui, possono portare a casa il risultato”.


• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *