© Sirotti

Giro delle Fiandre 2019, caos su Oliveira: l’organizzazione annuncia la squalifica, lui arriva e smentisce

Un curioso caso ha riguardato Nelson Oliveira al Giro delle Fiandre 2019. Durante la classica monumento, l’organizzazione della corsa ha annunciato la squalifica del corridore da parte della giuria, come confermato da un Tweet nel quale si adduceva come motivazione “non aver seguito le procedure di sicurezza”. L’alfiere della Movistar in realtà ha continuato a pedalare all’interno del gruppo, non riuscendo a rimanere con i migliori nella fase calda ma portando a termine la gara in 45.ma posizione, a 2’20” dal vincitore Alberto Bettiol (EF Education First).

Lo stesso atleta ha poi pubblicato un Tweet nel quale smentiva la squalifica, affermando: “Non so cosa sia successo, ma qualcuno ha commesso un errore e non sono stato io. Ho finito la corsa e non sono stato squalificato“. Il comunicato dell’organizzazione del Fiandre è poi stato rimosso, segno che probabilmente è stato commesso un errore nella valutazione della corsa. Un malinteso senza grosse conseguenze, ma resta da chiedersi come sarebbe stata gestita la vicenda se Oliveira avesse avuto un ruolo attivo nella parte finale della corsa…

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.