Caso Reichenbach-Moscon, oggi il caso davanti all’UCI

Potrebbe presto finalmente arrivare a una conclusione la diatriba tra Sebastian Reichenbach e Gianni Moscon. Si terrà oggi infatti l’udienza davanti alla disciplinare UCI per le testimonianze in merito alla ormai famosa caduta del corridore elvetico alla scorsa Tre Valli Varesine. Finito malamente a terra, riportando la frattura del gomito, che poi si rivelò anche del bacino, il ciclista della FDJ aveva da subito fatto il nome dell’italiano per averlo spinto volontariamente fuori strada. Alle accuse erano seguiti i fatti, con una denuncia civile in patria, ma anche un esposto agli organismi sportivi.

Pronta la risposta del corridore trentino, che si era subito dichiarato innocente, proponendo anche dei suoi testimoni a favore, ma l’UCI aveva comunque aperto una inchiesta, con il nuovo presidente David Lappartient che da subito aveva espresso il suo duro giudizio su una vicenda nella quale aveva comunque intenzione di andare a fondo. Ovviamente, da parte del numero uno del ciclismo una netta condanna se i fatti fossero comprovati, ma per il momento è ancora tutto incerto.

Speriamo dunque che già da oggi si possa avere un quadro più chiaro della situazione e metterci alle spalle una questione che non fa bene a nessuno, da nessun punto di vista.

• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Scopri le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.