© Bettini Photo / Team Bahrain Merida

Bahrain-Merida, al lavoro per risolvere i ritardi nei pagamenti

Alcuni corridori ed alcuni dipendenti della Bahrain-Merida sono preoccupati per un ritardo di due mesi nei pagamenti degli stipendi. Le squadre a volte fanno fatica ad essere puntuali con i pagamenti, soprattutto quando uno sponsor non rispetta le scadenze concordate o sorgono costi imprevisti. Secondo quanto riporta cyclingnews un certo numero di ciclisti e alcuni dipendenti della squadra emiratina, che dal 2020 sarà profondamente rinnovata, si stanno preoccupando dal momento che si stanno avvicinando le vacanze di Natale e gli stipendi non stanno arrivando. Il team si dimostra comunque fiducioso in una rapida soluzione del problema e sul fatto che i fondi ci sono ma che sono solamente in ritardo.

“Abbiamo identificato un problema di processo che ha causato un ritardo di pagamento ad alcuni membri del team e stiamo lavorando per porre rimedio a questa priorità – si legge in una nota della squadra – Le persone coinvolte sono state avvisate direttamente dal team. Ci aspettiamo che questo venga risolto immediatamente e ci rammarichiamo per qualsiasi inconveniente. Nell’ambito della transizione di proprietà del team, stiamo semplificando i processi per garantire una governance chiara e sostenibile per il futuro”.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.