© Sirotti

Bahrain-Merida, Marcel Sieberg entusiasta dei cambiamenti nel team: “Sembra una nuova squadra”

Nel 2020, l’esperto Marcel Sieberg farà ancora parte della Bahrain-Merida. La squadra, nella quale McLaren ha deciso di investire, l’anno prossimo subirà diversi cambiamenti d’organico visti gli addii di Vincenzo Nibali e Rohan Dennis e gli arrivi (tra gli altri) di Mikel Landa e Mark Cavendish, ma avrà nel 37enne uno dei punti di riferimento per il treno delle volate del velocista britannico, in cerca di rilancio dopo due stagioni sottotono. Il tedesco sembra essere molto entusiasta dei cambiamenti che la formazione WorldTour sta compiendo in vista della prossima stagione, e ne ha parlato in una lunga intervista a radsport-news.

“Abbiamo avuto il primo incontro della squadra presso la sede della McLaren e ci siamo divertiti tutti molto – ha esordito Sieberg – ci sono stati anche alcuni cambiamenti. Sembra che sia una nuova squadra, si può dire che ci sarà un vento nuovo l’anno prossimo. Diventerà ancora più professionale, tutto quello che stanno facendo sembra molto bello”.

Il 37enne quest’anno ha fatto parte del treno per gli sprint di Phil Bauhaus, che però ha raccolto solo una vittoria, alla Coppa Bernocchi: “Abbiamo sempre corso gare che non erano fatte per velocisti. Questo non ci motivava molto. C’era una buona intesa con Heinrich Haussler e Phil, ma eravamo solo in tre nel finale. In questo modo, non puoi fare molto. Alla Lotto avevamo più uomini nel treno di volata, mentre in Bahrain mancano”.

Nel 2020 però, Sieberg farà appunto parte del treno per le volate di Mark Cavendish, dopo che per anni, alla Lotto-Soudal, era stato un componente di quello per André Greipel, grande rivale del britannico: “Sarà un po’ strano avere Cavendish dietro di me, ma quello è il mio lavoro e non ho problemi a farlo. Il mio obiettivo è quello di essere al meglio in ogni gara per aiutare i miei capitani”.

Infine, un pensiero anche a quello che il tedesco farà una volta appeso la bici al chiodo: “Vorrei diventare un direttore sportivo dopo la fine della mia carriera. Vorrei trasmettere la mia esperienza ai giovani, penso che mi piacerebbe. Devo prima aspettare e vedere quali piani ha il team con me dopo quest’anno, io vorrei continuare ancora uno o due anni“.

Scarica l'App ufficiale di SpazioCiclismo!



• SpazioCiclismo è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, per restare sempre aggiornato sulle ultime notizie di ciclismo seguici qui

Trova le migliori offerte di Amazon dedicate al ciclismo!
Ascolta SpazioTalk!
Ci trovi anche sulle migliori piattaforme di streaming

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.