© Unipublic

Vuelta a España 2018, tutti i ritiri

Quanti dei 176 partenti della Vuelta a España 2018 arriveranno a Madrid? Come per le altre grandi corse a tappe del WorldTour, in particolare nei grandi giri, terremo il conto dei ritirati giorno per giorno cercando di individuare per ogni corridore le ragioni del suo ritiro. Quest’anno la corsa iberica ha vissuto ben sette tappe con il gruppo intero, senza alcun abbandono per tutta la prima settimana, almeno sino a quando Maurits Lammertink (Katusha-Alpecin) si è dovuto arrendere a problemi intestinali, dovendo dunque tornare a casa anzitempo.

Tutti i rimanenti riescono poi a portare a termine la nona frazione, ma durante il giorno di riposo arriva l’annuncio di Daniel Martin (UAE Team Emirates), che torna a casa dalla moglie incinta. Durante la decima tappa si registra inoltre un secondo ritiro, con Simone Petilli (UAE Team Emirates) costretto al ritiro per essere trasportato in ospedale in ambulanza dopo essere finito rovinosamente a terra.

L’undicesima tappa, corsa a ritmi altissimi, miete alte tre vittime. Nacer Bouhanni (Cofidis) scende di bicicletta, dopo essersi staccato nelle prime fasi di corsa e aver rincorso vanamente il gruppo. Poco dopo è il turno di Georg Preidler (Groupama-FDJ), che abbandona per un mal di denti, e poi di Alexis Gougeard (Ag2r La Mondiale), che ha accusato un leggero malessere durante la tappa. Gruppo intatto invece il giorno successivo, quando tutti i 170 corridori rimasti si presentano al via della dodicesima tappa riuscendo poi a portarla a termine. Il settimo forfait giunge nel corso della tredicesima frazione: sul traguardo di La Camperona giungono infatti 169 corridori con José Gonçalves (Katusha-Alpecin) che abbandona nel corso della tappa.

Dopo la sfortunata caduta dopo il traguardo della dodicesima tappa, alza poi bandiera bianca Dylan Van Baarle (Team Sky), che non è presentato al via della quattordicesima frazione. Durante la tappa mette il piede a terra invece il suo compagno Pavel Sivakov, anche lui dolorante dopo essere finito a terra.

Al via della quindicesima tappa non si presenta invece Bjorg Lambrecht (Lotto Soudal), che lascia il primo GT della sua carriera per concentrarsi sul Mondiale U23.

La cronometro valida per la sedicesima tappa registra l’assenza al via di Nicola Conci (Trek-Segafredo), che termina il primo GT della sua carriera dopo due settimane di concerto con la squadra. I 165 superstiti terminano regolarmente la prova contro il tempo.

Dopo essersi aggiudicato la prova contro il tempo Rohan Dennis (BMC Racing Team) abbandona la corsa senza presentarsi al via della diciassettesima tappa. Nel corso della stessa si ritirano Mark Padun (Bahrain Merida) e Jordi Simon Casulleras (Burgos BH), vittima di una caduta nella quale ha riportato numerose fratture, portando a 162 il numero dei corridori che tagliano il traguardo dell’Alto del Balcòn de Bizkaia.

Sono invece due i corridori che lasciano la corsa senza neanche prendere il via della 18ª frazione. Si tratta di Hermann Pernsteiner (Bahrain-Merida), caduto malamente il giorno precedente, e di Simon Geschke (Team Sunweb), colpito da una forte sindrome influenzale.

Se tutti i 160 corridori arrivano al traguardo, la 19ª tappa non vede prendere il via Lukas Pöstlberger (Bora-hansgrohe), che decide di tornare a casa per preparare la cronometro del mondiale di casa. Durante la frazione scende dalla bicicletta anche Laurens De Plus (Quick-Step Floors), colpito dalla febbre.

La breve e dura frazione che conduce al Coll de la Gallina non registra invece abbandoni. Alla passerella conclusiva sulle strade di Madrid si presentano così 158 corridori, gli stessi che concludono dunque la corsa per un totale dunque di 18 ritiri.

Ritirati Vuelta a España 2018

Tappa 1

Tappa 2

Tappa 3

Tappa 4

Tappa 5

Tappa 6

Tappa 7

Tappa 8
Maurits Lammertink (Katusha-Alpecin)

Tappa 9

Tappa 10
Daniel Martin (UAE Team Emirates)
Simone Petilli (UAE Team Emirates)

Tappa 11
Nacer Bouhanni (Cofidis)
Alexis Gougeard (Ag2r La Mondiale)
Georg Preidler (Groupama-FDJ)

Tappa 12

Tappa 13 
José Gonçalves (Katusha-Alpecin)

Tappa 14
Dylan Van Baarle (Team Sky)
Pavel Sivakov (Team Sky)

Tappa 15
Bjorg Lambrecht (Lotto Soudal)

Tappa 16
Nicola Conci (Trek-Segafredo)

Tappa 17
Rohan Dennis (BMC Racing Team)
Mark Padun (Bahrain-Merida)
Jordi Simon Casulleras (Burgos-BH)

Tappa 18
Hermann Pernsteiner (Bahrain-Merida)
Simon Geschke (Team Sunweb)

Tappa 19
Lukas Pöstlberger (Bora-hansgrohe)
Laurens De Plus (Quick-Step Floors)

Tappa 20

Tappa 21

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.